Utente 182XXX
Salve dottori.....

Ultimamente durante il rapporto sessuale, e solo in alcuni posizioni, quelle dove i testicoli sono più sballottati per intenderci, provo dolore ai testicoli, entrambi. Il alcune posizioni invece non avverto assolutamente nulla. Ne durante il quotidiano avverto nulla, anche se oggi avverto come una sensazione di fastidio generale dell'area che non so meglio descrivere.

Devo tornare dall'andrologo, ma non vorrei andare con le mani in mano, anche perchè la persona di cui mi fido esercita lontano dalla mia provincia e avevo pensato per accelerare i tempi di fare preventivamente gli esame di prassi.

Ecco scrivo per avere qualche vostra direttiva, su cosa possa essere la patologia e su quali esami dovrei fare prima di andare dallo specialista.

Posso aggiungere che in passato presi un brutto colpo al testicolo sx e da allora ho avuto per molti anni dolore a quel testicolo, ed un dolore alla destra del basso ventre che mi è stata curato come colite ma che tale non è. In quel periodo ho girato diversi specialisti, e tutti mi dicevano che non avevo nulla ma in tanto il dolore non andava via. Per questo ho poi parzialmente risolto quando ho cambiato medico di base, che mi prescrisse un diverso antinfiammatorio e facendone diversi cicli per periodi piuttosto prolungato alla fine il dolore è quasi scomparso del tutto.

oggi è diverso però perchè ho dolore ad entrambi i testicolo solo durante i rapporti.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se il problema continua bene sentire o risentire in diretta il suo andrologo od urologo di fiducia.

Detto questo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare una corretta autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore sto leggendo in po tutto per farmi un idea del problema, non avevo ancoro trovato il suo articolo.

Potrebbe anche dirmi se devo portare con me qualche esame prima di andare dall'andrologo?

Avevo pensato ad uno spermiogramma ed una ecografia.
In realtà la eco l'ho fatta sei mesi fa, ma non avevo fatto il dopler dei vasi sanguigni, mi chiedevo se serve fare ciò, visto che cmq non costano poco se serve le farei altrimenti è inutile....

grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

aspetti la valutazione andrologica, prima di fare esami costosi e forse inutili; per altro frequentemente lo specialista, quando può e ha l'ecografo, una prima valutazione ecografica di base la fa lui.

Ancora un cordiale saluto.