ernia  
 
Utente 427XXX
Buongiorno avrei una domanda da fare al gentile staff:premesso che soffro di ernia jatale,reflusso diagnosticato tramite gastroscopia ,l ernia e grandicella e sento continuamente nel deglutire un liquido nell esofago ,come cura assumo omeprazolo 20,gaviscon e simeticone..vorrei chiedere ciò :in che modo un ernia grande o anche un esofagife influiscono sull attività elettrica cardiaca provocando ad esempio extrasistoli,fibrillazioni atriali,tachicardie ...ad esempio a me vengono al mattino extrasistoli spesso anche ravvicinate è tutti attribuiscono la causa allo stomaco ,addirittura un medico mi ha detto che ci sono fibrillazioni atriali indotti dall ernia che si appoggia sulla atrio,ma non mi ha dato altre spiegazioni ,il cuore all ecg ed ecocardio risulta sano potrei avere un vostro parere?grazie .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente pratese,
ormai ci conosciamo.
L'ernia fatale può' provocare aritmie quando la porzione di stomaco che eventualmente erniose in torace, dal momento che la prima struttura che troverebbe sarebbe l'atrio di destra,

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Ahahahah salve Dottore ,mi scusi se non l ho riferito nel post di prima ,quindi mi scusi ,incontrando l atrio destro può dare aritmie sopraventricolari di tipo extasitoloco e fibrillante atriale ?(non ventricolare )
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
esatto.
La saluto.
Dia retta, spenga il Pc e vada in giro.
La saluto

cecchini