Utente 348XXX
Gentili dottori ho assunto il bupropione 150 mg a rilascio prolungato, per problemi di depressione, ma purtroppo questo dosaggio per me è troppo elevato, poiché mi causava ansia ed agitazione, per via della quantità eccessiva di dopamina e noradrenalina inibita. per questo il mio psichiatra mi ha consigliato una preparazione galenica di bupropione da 50mg da aumentare a 75mg in base alla risposta. Purtroppo con mio stupore la farmacia mi ha detto che per legge le preparazioni galeniche di bupropione in italia sono vietate in quanto sedicenti medici nutrizionisti lo prescrivevano come farmaco dimagrante, sfruttando un effetto collaterale del farmaco che tra l'altro non è detto che si presenti. Adesso io non capisco perché per colpa di qualche ciarlatano, venga vietato a tappeto la prescrizione di questo farmaco. Bastava semplicemente accettare solo le ricette degli psichiatri e rifiutare tutte le altre. perché ne devono pagare le conseguenze chi ha davvero bisogno di questo farmaco? la mia è una depressione letargica, ho bisogno della dopamina, ho provato con gli ssri e snri ma peggiorano i miei sintomi. possibile che io sia costretto a comprare su internet il bupropione galenico senza sapere cosa ci sia dentro, rischiando la mia salute?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
capisco il suo disagio ma resta che per Legge dello Stato il Bupropione non può essere incluso in preparazioni Magistrali (cioè preparate dal Farmacista)
Quello che dice lei è giusto, sarebbe bastato accettare le ricette degli Psichiatri: ma forse lei dimentica che siamo in Italia e la deontologia professionale è un concetto molto astratto.
Per cui sono sicuro che si sarebbero trovati psichiatri compiacenti a prescrivere Bupropione per scopi illeciti.
Non so se la Farmacia Vaticana, che è sede extraterritoriale, possa disporre di Bupropione galenico per preparazioni magistrali: in genere hanno tutto ciò che in Italia non è più disponibile.
Ed è sufficiente inviare un fax della ricetta dello Psichiatra con la preparazione magistrale ben specificata (p. es. Bupropione mg x + eccipienti q.b. per un totale di numero XY di capsule o compresse).
Con timbro e firma.
Avrebbe così la sicurezza di un bupropione vero e non di uno di dubbia provenienza dai canali internet.

Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore, ho contattato la farmacia vaticana ma purtroppo mi hanno confermato che anche loro seguono le leggi italiane senza deroghe. Stavo pensando: se provassi a contattare una farmacia svizzera? Lei potrebbe consigliarmi qualcosa in tal senso? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
devo informarmi se il Bupropione galenico è legale in Svizzera che non è l'Eldorado ma un Paese serissimo.
Inoltre si dovrebbe munire di una ricetta di un medico svizzero perchè quelle dei medici italiani non autorizzati ad esrcitare in CH non hanno valore legale.

Le farò sapere al più presto.

Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore della sua cortese disponibilità. questa dell'opzione Svizzera è solo una mia ipotesi , se lei conosce altri metodi per poter avere questa sostanza legalmente mi faccia sapere pure... è curioso comunque notare che in Italia sia legale prenderne anche 300 mg al giorno mentre si rischia l'arresto se qualcuno ne vuole assumere di meno.