test  
 
Utente 419XXX
Salve gentile staff di medicitalia, ho effettuato una prova da sforzo una settimana fa massimale risultata negativa e perfetta secondo il medico, ecocardiogramma fatto a giugno e ho un reveal controllato a settembre senza alcuna anomalia di rilievo tuttavia da mesi sento il mio cuore come se avesse un tappo, una parte che prima mi generava extrasistole ora ha smesso di funzionare e il mio polso é spesso debole e lento. I problemi si verificano quando il cuore deve reagire a adrenalina o stimoli nervosi, quando si tratta di sforzo fisico leggero invece no come se fosse un problema di stimolazione. Volevo fare una RM ma nessun medico me l'ha consigliata ma così veramente il mio cuore ha un deficit pazzesco quando deve reagire a stimoli nervosi e rallenta in maniera incredibile. Spero in una vostra risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
"sento il mio cuore come se avesse un tappo, una parte che prima mi generava extrasistole ora ha smesso di funzionare e il mio polso é spesso debole e lento"

lei ha posto un quesitom simile nell' Agosto scorso.
Lei non ha alcun tappop e se gli esami che ha eseguitom (ecoolordoppler, , sforzo, etc) sono risultati normali non c'e' motivo di pensare ad una ridotta contrattilita' del suo cuore.

Per terminare la displasia aritmogena del VD non ha niente a che vedere con i sintomi che lei riporta.

Si tranquillizzi

cecchini
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Si é quella la mia paura per questo volevo fare una RM perché a questo punto non so che pensare, mi sembra di avere una pietra al posto del cuore e leggendo che le cellule vengono sostituite da grasso ho pensato che potesse coincidere la cosa vormai in stato avanzato visto che vado avanti da anni con questo problema, prima extrasistole ora invece completamente assente alcun tipo di reazione elettrica e giuro non é una cosa di ansia o psicopatia perché ho provato piu volte a rassicurarmi e soni anche andato dallo psicologo ma il problema peggiora, sembra che piu passa il tempo piu diventa debole il battito e la stimolazione e no riesco a venirne a capo
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
" ora invece completamente assente alcun tipo di reazione elettrica"

Questa e' una sua sensazione, ovviamenrte, altrimenti sarebbe morto, e dal momento che scrive lo escluderei.

Le hanno gia risposto sia ad agosto che ad ottobre i Colleghi Caldarola e Rillo con i quali concordo perfettamente.

Evidentemente la sua terapia "psicologica" non pare avere effetto.

ma lei non e' malato di cuore, se ne faccia una ragione.

con questo la saluto

cecchini