nervo  
 
Utente 427XXX
Salve,sono una ragazza di 24 anni e da due mesi accuso dei fastidi alla natica sinistra,fastidi come fitte fortissime che si irradiano fino a metà della coscia. Il dolore non è costante,ma noto che si presenta dopo aver fatto degli sforzi come prendere borse della spesa,cassette d'acqua e via dicendo. Fino ad ora non ho mai dovuto ricorrere ad antinfiammatori,se non una sola volta perchè il dolore era un po' piu forte e costante. L'unica cosa che mi infastidisce sono queste fitte fortissime improvvise che mi fanno sobbalzare con un urlo,e talvolta un dolore leggerissimo in sordina. Quando il dolore è un po' più forte provo fastidio sia da seduta che in piedi o a letto. Per il dolore non è presente tutti i giorni.
Da cosa potrebbe dipendere questo fastidio alla mia età? Circa 9 anni fa' feci dei raggi alla schiena e il referto diceva: scoliosi ad S italica del tratto dorso-lombare. Lieve accentuazione delle fisiologiche cifosi dorsale e lordosi lombare. Non slivellamento del bacino alla misurazione delle ali iliache che appaiono simmetriche. Il piano d'appoggio sacrale si presenta lievemente inclinato verso sinistra.
Potrebbe dipendere da queste cose? E comunque quando sarebbe il caso di rivolgersi al proprio medico curante.
Ringrazio anticipatamente per la risposta.
[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile sig. ra , potrebbe trattarsi verosimilmente di una lombosciatalgia da problemi lombo - sacrali che vanno ben curati.
E' possibile che sia una discopatia che non va per nulla sottovalutata.
Esegua un valido consulto specialistico ortopedico
Sarà lo specialista a stabilire gli accertamenti eventuali da eseguire dopo l'esame di base, quello radiografico.
Dopo, con cure farmacologiche idonee e adeguata fisochinesiterapia risolverà i suoi problemi.

Cordiali saluti

alessandrocaruso26@gmail.com
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per l'immediata risposta!
Quindi potrebbe proprio dipendere dai problemi alla schiena a quanto ho capito?
Riflettendo, ho ricordato che avevo questo dolore anche nel mese di Maggio/Giugno,periodo in cui andavo a fare lunghe passeggiate al campo sportivo,poi è passato naturalmente e si è ripresentato nel mese di Agosto ma è sempre passato senza assumere farmaci. E adesso di nuovo!
Dovrei iniziare a giorni la palestra. E' il caso che aspetti il consulto ortopedico prima di iniziare l'attività?
Un'ultima domanda. Crede che dovrei ripetere i raggi alla colonna prima di andare a visita?
Dimenticavo che due anni fa sono stata operata di neuroma di Morton al piede sinistro,lato in cui adesso ho il dolore sciatico. Non credo abbia una relazione ma è giusto dire tutto.
Grazie ancora dottore!
[#3] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore,come mi ha consigliato di fare,ho eseguito una visita ortopedica. Mi è stato chiesto di rifare una radiografia alla colonna e di effettuare dei cicli di FKT.
L'ortopedico mi diceva che il mio dolore sciatico deriva dalla schiena,ed anche i forti dolori al torace e alla schiena degli ultimi giorni derivano dalla scoliosi severa già 8 anni fa' .
Mi ha prescritto Expose 100 mg 1cpx2 per 10 giorni ed Exinef 60 mg 1 cp/die per 10 giorni, da iniziare qualche giorno prima di fare la fisioterapia.
Ieri ho ritirato il referto della radiografia,che dice:
Scoliosi DX-convessa del tratto dorsale con modesta accentuazione delle fisiologiche cifosi dorsale e lordosi lombare. Lievissimo slivellamento del bacino con appena apprezzabile risalita della cresta iliaca DX rispetto alla controlaterale. Lievemente inclinato verso SX il piano d'appoggio sacrale.
Non riesco a capire se c'è stato un peggioramento o se la situazione è stabile rispetto ad 8 anni fa'. L'ortopedico comunque non ha ancora visto questa nuova radiografia ed io non ho ancora prenotato la fisioterapia.
Crede che il nuoto possa aiutarmi o peggiorare ? Perchè vorrei iniziare con uno sport,ma non so quale sia il più indicato nel mio caso.
La ringrazio anticipatamente.