Utente 428XXX
Dopo che è nata mia figlia ho una forte stipsi... ho lo stimolo ma non riesco ad andare. Non riesco a capire se è per gli ormoni se per stress o cosa. Allattando complica ancora il tutto perché non posso prendere tutti i medicinali. Prendo il muvicol che ormai sembra che non mi faccia più effetto. E spesso faccio clisteri. Fanno male?? C'è qualche altra soluzione??? Le prime due settimane dopo il parto andavo con qualche bustina di muvicol poi non so cosa sia successo.....sto male perché sento di andare e poi è bloccata. Bevo tanto e mangio bene

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Buongiorno,
la stitichezza post partum è un fenomeno ben noto.
In parte dovuto al riassetto ormonale.
Il Macrogol con Elettroliti (il Suo Movicol) è un ottimo presidio ma non lo deve assumere ossasionalmente bensì giornalmente nella dose adatta ad ottenere una defecazione morbida ma formata.
Tale dose in genere si assesta tra 1-3 bustine al giorno, tutti i giorni.
Altri accorgimenti sono quello di bere almeno 2 litri di acqua nelle 24h, e aumentare l'apporto di fibre in tutte le maniere (verdura cotta e cruda, legumi ecc) e quando può di fare due passi.
Le sconsiglio i clisteri ripetuti perchè non sono salutari e il ricorso a lassativi a base di erbe (senna, ecc) perchè sono irritanti per la mucosa intestinale e possono passare nel latte, essendo assorbiti a differenza del Movicol.

Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore. Sul mangiare mi nutro benissimo e bevo molto. Sto continuando a prendere muvicol e sento che dentro lavora e mi da lo stimolo ma alla fine si blocca. In gravidanza mi aveva funzionato. Invece il clistere mi funziona ma poi sento l'ano infiammato e non vado più in seguito da sola. Non so ma sto pensando di smettere l'allattamento così posso prendere qualsiasi medicina anche se mi dispiace perché ho tanto latte e nutriente perché cresce bene. Cosa mi consiglia continuare l'allattamento e continuare muvicol e in caso stessi così male ogni qualche giorno fare un clistere finché non torno alla normalità o smettere l'allattamento e prendere qualcosa d'altro. O mi può dire una terza opzione?? Scusi ma sto veramente male sentire lo stimolo forte e sentire le feci bloccate con una bambina da guardare mi fa star male. Grazie per l'aiuto

[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
non vorrei che lei avesse un fecaloma che impedisce al Movicol di espletare la sua azione.
Non deve interrompere l'allattamento perchè è importante per suo figlio.
Al più si senta con il curante e chieda se può assumere la posologia di Movicol prevista per il fecaloma, che ovviamente le darà diarrea, e dopo continuare con la dose di 1-3 bustine al giorno.
Il clistere non è consigliabile perchè l'acqua inserita dal retto segue un percorso opposto a quello della peristalsi che oro - aborale, cioè dalla bocca verso il retto, mentre l'acqua del clistere, specie se ripetuto fa il tragitto inverso aborale - orale interferendo con le contrazioni propulsive.
Mi faccia sapere se vuole.
Buon week-end,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore ci ha messo un po' a funzionare ma ora vado tipo diarrea tutt'e le sere continuo a prendere una bustina. Fino a quando posso continuare a prenderle? . Ho paura a smetterle perché se mi blocco non voglio più arrivare al punto di fare un clistere. Siccome in un mese ne ho fatti già tre. Non può capitare che il muvicol a furia di prenderlo non faccia più effetto??
Quando a maggio in gravidanza lo avevo preso per la prima volta il giorno dopo mi aveva fatto effetto ora ci vogliono un bel po di giorni per quello che avevo fatto i clisteri stavo troppo male.
Comunque grazie dottore
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Il Movicol lo può assumere con tranquillità.
Per il suo meccanismo di azione non causa assuefazione.
Nè significativa perdita di elettroiti.
Le ho spiegato che probabilmente aveva qualche fecaloma.

Buona giornata,
Dott. Caldarola.