pene  
 
Utente 361XXX
Gentili Dottori,

Quasi un mese fa ho notato alcune piccole bollicine (3/4) di colore simile a quello della pelle, forse un po piu chiare, sotto il glande dalla parte destra. Sotto una di queste bolle si notava una macchiolina scura.
Il medico di base mi ha consigliato 5 giorni di Gentalyn Beta, la quale non ha sortito alcun effetto. Al contrario, le bollicine sono leggermente aumentate in numero (6/7).
In seguito, in farmacia mi hanno consigliato di usare Saugella come detergente intimo e Gyno Canesten per 10 giorni. Risultato, non è cambiato nulla. Ora in attesa di un controllo urologico (tra quasi due settimane) sto continuanto ad usare il detergente ma non la crema, dato che passati i dieci giorni ho cominciato a notare secchezza del glande e ne ho interrotto l uso.

La cosa che mi preoccupa è la bollicina sotto la quale si vede una macchiolina scura, non so se si tratti di una vena o altro, anche perche all’apparenza sembra che le bollicine siano situate sulle estremità dei capillari. Di cosa potrebbe trattarsi (tenendo conto delle creme che non hanno sortito effetto)?

Sicuro di un vostro cortese riscontro, vi ringrazio della disponibilità e del servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi, da questa postazione e senza una valutazione clinica precisa e diretta, purtroppo non ci è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto e bravo andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dr. Beretta e Gentili Dottori,

la ringrazio per l'attenzione che ha dedicato alla situazione da me esposta. Scrivo per aggiornarla sull'esito della visita e per porle un ulteriore chiarimento, se possibile.

Il mio andrologo mi ha detto che si tratta di condilomi (sebbene io abbia rapporti esclusivamente con la mia ragazza da circa due anni, e per i quali la causa forse è da ricercare nella frequentazione della piscina!?).
Quello che le chiedo è se nel mio caso (6-7 bollicine di dimensioni direi piccole/normali) sia consigliabile provare a trattarli con l'applicazione di una crema (come condyline) o procedere direttamente con la chirurgia.
Il mio medico non ha preso in considerazione la prima alternativa ma consiglia direttamente la chirurgia, a me sembra un po estremo, non so.

Resto in attesa di una sua risposta e la ringrazio in anticipo per la sua disponibilità,
Saluti


[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

segua l'indicazione del suo andrologo di fiducia; è condivisibile.

Ancora un cordiale saluto.