Utente 409XXX
Buonasera.
Vi scrivo in merito a ció che sto avvertendo da 3 giorni.
È iniziato tutto di notte, disteso sul letto intento a prendere sonno: il più delle volte il battito del mio cuore che sento con l'orecchio attraverso il cuscino mi concilia il sonno ma 3 notti fa gli ho sentiti per la prima volta più lenti del normale (i miei bpm si aggirano sugli 80). La mattina dopo mi sono preso la frequenza al polso e nulla di insolito così mi sono detto che sono pazzo e non ci ho più pensato. La notte successiva i battiti mi sono sembrati quelli di sempre ma, arrivando a ieri, dopo uma partita di calcetto amatoriale, sono entrato per il resto della sera in uno stato "confusionale": uso le virgolette poichè non credo sia uno stato di confusione ma mi sono sentito come dentro una bolla di sapone facendomi avvertire lo spazio circostante in maniera più attenuata. Stamattina tutto bene rivado a lavoro e nel bel mezzo del turno rientro in questa bolla di sapone mentale per poi riuscirne poco fa, con la comparsa peró di palpitazioni (ne ho avvertite 4 o 5 in 2 orette). In questo momento mi sento molto rilassato e non avverto più nessun sintomo. Essendo ansioso, stressato dal lavoro, ipocondriaco e fumatore, posso escludere patologie gravi al cuore? Puó essere tutto rimandato ad uno stato d'ansia? Concludo dicendo che le ultime due notti ho dormito 4/5 ore (mi succede spesso, ahimè, di dormire poco, ma mai con sintomi il giorno dopo).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Verosimilmente sono problemi ansiosi, il cuore non provoca questi sintomi.
Certo che se fuma alla sua eta' comprende bene che e' difficile crederle quando dice che e' ipocondriaco..
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Sì, ne sono consapevole ma, dopo aver assistito nel novembre dell'anno scorso al funerale di un conoscente coetaneo morto per leucemia, da gennaio 2016 ho iniziato ad avvertire, mese per mese, le malattie più disparate: tumore al cervello, ai polmponi, ai testicoli, al retto, agli occhi, leucemia, sla. L'unico esame effettuato è stato la colonscopia poichè il sangue nelle feci è stato l'unico sintomo "vero" e tangibile (trattavasi poi di emorroidi)... Comunque la ringrazio tantissimo per la tempestività e le parole di conforto! Buona serata e grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se fuma lei non ha certo paura delle malattie.
Ma e' ben maggiorenne, e la vita e' sua


Arrivederci

cecchini