Utente 108XXX

Ho iniziato una terapia con Sotalex80mg (1/2 cp al mattino e ½ la sera) + torasemide10mg (1/2 cp a gg alterni) perché a seguito di P.A: intorno a 150-165/90-100,frequenza intotno100-110,e facile affaticabilità, ho eseguito una visita cardiologia con ecg, e ecocardiogramma con colordoppler. Alla fine è risultato una moderata insufficienza mitralica con atrio sinistro lievemente dilatato.Vorrei sapere cosa vuol dire Fibrosclerosi delle cuspidi aortiche.,(fa parte anche questo della diagnosi), e se questa terapia serve a stabilizzare o riparare la situazione, o se con il tempo vado incontro ad un peggioramento. Grazie anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Qualche elemento in piu' dall'ecocardiogramma?
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2006
gentilissimo dott Miraglia spero di riportatre chiaramente i dati che mi richiedeva:non avendo potuto scannerizzare direttamente il documento.
As=33mm, Ao=23mm, VsTd=45mm, VsTs=30mm, SIV=10mm, PP=8mm, FE(%)=65,FS(%)=33 Massa V-Sx99g/m. Ecocolordoppler aorta insufficienza 0+/4+, ecocolordoppler mitrale insufficienza 2+/4+ E=81 A=54 cm/sec DT=179msec ecocolordoppler tricuspide P4V-Dx=28mmHg insufficienza = 1+/4+ Atrio sinistro lievemente dilatato al 2D. Lembi mitralici ispessiti, prolassati. Insufficienza mitralica di grado moderato.Ventricolo sinistro di normali dimensioni cavitarie e spessori parietali. conservata funzione contrattileglobale e segmentarla del ventricolo sx. fibrosclerosi delle cuspidi aortiche. insufficienza tricuspidalelieve con PAP stimata di 35mmHg Sezionidx nella norma.grazie.
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
A parte il prolasso della mitrale non mi sembra ci siano particolari di gran rilievo (l'atrio sn aumenta di volume in caso di ipertensione), strana la sclerosi a 39 anni quello si.Hai valori alti di colesterolo forse? Hai sofferto di reumatismo da piccola? Cmq è un ecocardio "tranquillo", ripetilo una volta all'anno.
ciao, Ugo
[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2006
La pressione si mantiene intorno ai 130/80-90 il mio colesterolo è di 200, non sono sicura di aver soffertodi reumatismo , ma so di certo che avevo spesso febbre e asma di natura bronchiale e non allergico. Grazie comunque della consulenza e pertutte l'e informazione
[#5] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2006
Gentilissimo dottor Miraglia, mi scusi se richiedo un'altro consulto, fra l'altro non è poi molto importante confronto ad altri che sono più gravi.
A seguito dei risultati di ECG+ ecocariocolordoppler, il mio medico di base tiene molto al controllo della pressione, per cui mi reco da lui con una media di una volta a settimana. Naturalmente le prime volte la P.A. era ancora elevata, poi è cominciata a scendere(135/80) e quindi ha lasciato la terapia iniziale datami dal cardiologo dell'asl di Napoli(Sotalex80 1/2 la mattina e sera, torasemide 1/2 agg alterni).I controlli a casa erano buoni con una media di 125/75 F.C.80/85, ma per 3 volte nel giro di una 15 di gg i valori della minima sono stati di 97- 100- 90 , la massima si mantiene sui 125/130. Al controllo con il medico ultimamente è risultata più alta 140/85 circa per cui dopo un pò di controlli ha deciso di sostituire il sotalex con il carvediolo25mg.MI chiedo: è molto importante che la pressione si mantenga bassa? E' possibile che uno stato d'ansia possa influire sulla pressione annullandol'azione del farmaco preso qualche ora prima, o comunque la pressione dovrebbe mantenersi nei valori normali?Da precisare che quando vado al controllo non mi sento agitata, è piuttosto quando esco dal controllo che sono delusa e un po ... per i risultati.Un rialzodi P.A., anche se eventualmente causato da ansia, puo peggiorare lo stato attuale del prolasso mitrale?Con una buona terapia e un giusto dosaggiola P.A. dovrebbe mantenersi buona , anche in condizioni di stress?
Mi scusi lo scritto piuttosto contorto, ma non so come spiegarmi. Grazie per tutti i chiarimenti anticipatamente.
P.S. qualche notizia in più è scritta nella storia clinica , non so se è visalizzabile. Paola