Utente 428XXX
Salve gentili medici, grazie per la vostra disponibilità.
Da circa 2 anni ho la sensazione di andare a urinare spesso, sopratutto nelle ore serali.
Spiego meglio, di solito sono regolare nell'urinare, nel senso che urino 4 volte al dì, (ex lavoro urinavo alle ore 8, 13, 17, 22:30) e con l' attuale lavoro (ore 8, 13, 15:30, 22,30).
Soprattutto alle 23 dopo aver urinato per l'ultima volta prima di andare ha dormire, come da mia vecchia consuetudine mi rilasso sul divano in attesa di addormentarmi, e dopo 10-15 minuti, ho la sensazione di vescica piena e la sensazione di urinare nuovamente, (come se non urinassi da ore), nonostante inizialmente ho provato ad andare a urinare pensando di avere urina in realtà non esce nulla.
Circa sei mesi fa ho avuto un dolore al fianco sinistro, dolore leggero e sopportabile, ma regolare nel tempo, ragione per cui ho provveduto ha effettuare una rx diretta renale, ecografia addome, esami delle urine, vista della prostata. Tutti negativi e dolore scomparso. O meglio è ritornato il dolore solo saltuariamente dopo mesi. Ho notato nel corso di questi due anni che dopo aver preso una compressa di vivincin (durante l'influenza) non ho avuto per 3/4 giorni nessuna sensazione di urinare, tutto è ritornato normale come prima, passato l'effetto ritorna questa fastidiosa sensazione.
Ho notato che in alcuni giorni il flusso di urina è molto limitato.
Come posso risolvere questa situazione?

Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
mi pare molto strano che 1 compressa di VivinC le abbia risolto per tre giorni il problema.
Anche perchè la durata in circolo del VivinC non è maggiore di 6 ore.
Sarebbe bene che si rechi dall'Urologo per escludere una iperattività vescicale, o una flogosi delle vie urinarie.
Nel frattempo potrebbe programmare una routine ematochimica (funzionalità renale, elettroliti e indici di flogosi), un esame delle urine e una Urinocoltura e Spermiocoltura con ABG per escludere che non si sia infiammazione vescicale o prostatica.
Tenga l'alvo regolato, specialmente se è stitico e trascorre molte ore seduto.
Di tutto parli con il suo Curante.

Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
Gentile Dr. V. Caldarola,
come da Suo consiglio, ho provveduto ad effettuare gli esami da Lei consigliatomi (routine ematochimica - funzionalità renale, elettroliti e indici di flogosi-, un esame delle urine e una Urinocoltura.)
Non ho potuto ad oggi effettuare la Spermiocoltura con ABG come suo consiglio.

In data 6/12 ritiro i referti e noto principalmente i seguenti esiti:

Esami urine:
Cellule epiteliali: rare cellule delle basse vie urinarie (valori normali: assenti)
Ac. Ascorbico: 10 mg/dl (valori normali: assenti)

Urinocultura: Negativo

Esame del sangue:
Tutti i valori rientrano nella tabella di rifermento. Non ho nulla da segnalare.

L'alvo è sempre regolare.

A cosa si riferiscono i valori degli esami?

Sintomi attuali: Continuo ad oggi ad avere la sensazione di andare a urinare spesso, soprattutto nelle ore serali così come detto nel primo messaggio.
Leggero brucione durante la minzione nelle ore mattutine.
Dolore al fianco sinistro posteriormente.

La ringrazio per la disponibilità
Buona Giornata

Cordialmente.