Utente 135XXX
Gentili medici, ho 92 anni e recentemente il mio cardiologo a causa di valori INR non regolari (anche alcune volte rilevati fino ad un fattore 5) ha sostituito l'assunzione del Coumadin con il nuovo farmaco anticoagulante Eliquis 5mg. Gradirei sapere se questa nuova terapia può essere più efficace e se ci sono analisi del sangue in grado di appurare se il nuovo farmaco sta facendo il suo dovere.
Nel ringraziarVi porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No non ci sono esami, almeno di routine, che debbono essere eseguiti in corso di terapia con Apixaban (Eliquis).

Ma che eta' ha lei? indica 59 e poi mette 92. Sono dati importanti, e non vanno messi a caso...

Mi pare che la dose, per la sua eta' sia eccessiva se le avesse davvero 92 anni.... Normalmente si impiegano dosaggi di 2,5 due volte al giorno

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 135XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi ha ragione si tratterebbe in realtà di mia mamma che in conseguenza di valori altalenanti del INR il cardiologo ha sostituito Cuomadin, la terapia utilizzata prima,con Eliquis.

Saluti
Armando
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009

Ecco, allora vale cio che le ho detto e cioe' che il dosaggio raccomandato a quella eta' e' di 2,5 mg due volte al di, se la funzione renale e' normale.

Arrivederci

cecchini