Utente 417XXX
Buongiorno gentili dottori Da ieri vivo da solo in appartamento come universitario, quindi sono i miei genitori che mi danno i soldi per far la spesa e cose del genere. Io però ho un problema, anzi diversi: - ho il prepuzio interno completamente incollato ( meglio dire "fuso") con l'asta del pene, fino all'inizio della corona del glande, in pratica non riesco a vedere l'asta del pene - da qualche mese ( precisamente quest'estate) mi sono comparsi dei puntini bianchi leggermente sporgenti a destra e sinistra del meato uretrale, si vedono soprattutto in erezione, mentre quando il pene è a riposo scompaiono - uno o due mesi fa mi è venuta un'infezione:si sono create quattro ferite sanguinanti lungo tutto il glande e sul foglietto interno del prepuzio che ricopre il glande. Sono andato da un medico di base ( dopo averlo detto ai miei genitori) che mi ha prescritto qualche crema o gel di cui non ricordo il nome. Devo essere sincero, li ho applicati per circa una settimana come mi aveva detto, ma non è passato nulla. Li ho continuati a mettere in modo molto casuale per il mese successivo e alla fine, non so se grazie ad essi o meno, queste ferite se ne sono andate, lasciando ancora tutt'oggi una sorta di macchia rosea dove c'erano prima. Il dolore e il prurito sono scomparsi - recentemente ( parlo di circa due/tre settimane) mi è comparso un altro puntino bianco distaccato dagli altri che sono vicino al meato. Questo si trova a sinistra del glande, ma ha la stessa forma a mezza sfera degli altri sopra citati. Ora ho detto tutto questo perché voglio risolvere questa cosa, ma senza interpellare di nuovo i miei genitori, infatti non è la prima volta che li avverto su qualche presunto problema alle parti basse (l'anno scorso ho fatto ecografie ai testicoli, tutti regolari, se non della pubalgia che era la causa del dolore che sentivo), e non vorrei stressarli troppo, ne tanto meno farmi credere un paranoico. Il mio appartamento si trova vicino ad un ospedale, e volevo chiedervi, dato che sono assolutamente ignorante in materia, posso farmi visitare all'ospedale? Quanto costerebbe? In realta so che sarebbe meglio una visita di un dermatologo, ma il piu vicino ho visto che parte dagli 80 euro a visita, troppo per me. Cosa mi consigliate? Di sicuro voglio agire, di sicuro senza che i miei lo sappiano, a meno che ovviamente quello che ho non si riveli qualcosa di serio. Sono veramente bloccato, non so come agire, e il fatto che nessuno sa che ho questo problema, e che vivo da solo, mi fa stressare ancora di più.
Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte, o meglio i vostri consigli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera
Ho letto di aver ricevuto una risposta ma non la vedo, forse è il mio cellulare, o forse un problema del sito, non so come visualizzarla