Utente 186XXX
Buongiorno, per il mio disturbo di difficoltà a prendere sonno assumo o triazolam 0,250mg 5 giorni a settimana (la sera prima dei giorni lavorativi quando mi devo alzare presto). La mia preoccupazione riguarda lo sviluppo della tolleranza verso questo farmaco e conseguente perdita di efficacia.
Recentemente ne ho parlato con lo psichiatra il quale mi ha prescritto Zolpidem in modo da fare un periodo di 'scarico' da triazolam. Però leggendo riguardo zolpidem trovo che, per non essendo una benzodiazepina, i recettori che attiva sono i medesimi. Alla luce di questo: può essere una strategia valida alternare triazolam e zolpidem?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
la tolleranza all'effetto ipnoinducente è normale per le benzodiazepine e analoghi come lo zolpidem, normalmente i periodi per l'uso come ipnoinducente devono essere limitati nel tempo, un'alternanza fra le due molecole non preclude un'eventuale tolleranza agendo entrambi sugli stessi recettori; comunque la posso tranquillizzare dicendo che nella mia esperienza ho moltissimi pazienti che da anni assumono terapie con zolpidem senza avere nessuna perdita di efficacia
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio
Saluti