vista  
 
Utente 315XXX
Gentilissimi dottori,
temo di avere un problema all'occhio destro, che tende ad affaticarsi molto di più rispetto al sinistro - soprattutto stando davanti al monitor - provocando una forte sensazione di secchezza (molto forte all'angolo interno) e rigonfiamento di un capillare che sembra quasi toccare l'iride. In più, quando copro l'occhio sinistro con una mano, la vista si annerisce gradualmente, e non riesco a vedere bene. Se copro il destro e guardo col sinistro, vedo perfettamente, e non si verifica tale "annerimento". La visione, peraltro a sinistra è "neutra", mentre a destra appare più "calda", come se ci fosse un lieve filtro rosa sull'occhio, e leggermente meno brillante. Ho eseguito un anno fa un controllo con esame del fundus, che è risultato negativo. Tuttavia, non feci presente al medico questo disturbo. Vorrei sapere se sia il caso di approfondire la questione, e in quale direzione. Aggiungo che ho sporadici episodi di emicrania oftalmica e che sono in trattamento con Citalopram.
Vi ringrazio davvero per l'attenzione, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Lanfredi
24% attività
0% attualità
4% socialità
GOITO (MN)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
BUONGIORNO LA VISIONE ANNERITA FA PARTE DI UN CONTESTO DI EMICRANIA OFTALMICA MENTRE IL CITALOPRAM COME ANTIDEPRESSIVO NON AGISCE SULLA EMICRANIA STESSA MA SOLO RIDUCENDO UNA SINDROME ANSIOSA. RITENGO INOLTRE CHE IL SUO OCCHIO DESTRO SIA SECCO E DA LI FASTIDI BRUCIORI APPESANTIMENTO DA LEI RIFERITO.IL CITALOPRAM AGGRAVA QUESTO PROBLEMA DI SECCHEZZA OCULARE.CONSIGLIOIMPIEGO DI LACRIME ARTIFICIALI TIPO IRIDIUM COLL3/4 DI SEMPRE E DI SOTTOPORSI ANCHE A UN ECOCOLORDOPPLER CAROTIDEO PER VALUTARE LE SUE CROTIDI IN RELAZIONE ALLA EMICRANIA OFTALMICA. IL PC MONITOR CHE DIR SI VOGLIA AGGRAVA LA SECCHEZZA ED ANCHE AGGRAVA LA SINDROME ANSIOSA.ABBIA PAUSE FREQUENTI ED UTILIZZI OLTRE CHE ALLE LACRIME ARTIFICIALI ANCHE IMPACCHI CALDOUMIDI 2/3 DI A LIVELLO OCULARE.CORDIALI SALUTI.MANTOVA 10/11/2016.
[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille dottore, seguirò senz'altro i suoi consigli.
Cordiali saluti e buona giornata.