Utente 349XXX
Egr.Dottore,da qualche giorno mi sono accorto nella parte sottostante del glande un rigonfiamento anomalo ha forma di anello con una colorazione rosea. Tale gonfiore non mi provoca alcun fastidio e prurito e inoltre il glande si riesce a coprire e scoprire tranquillamente senza alcun problema.Ci tenevo nel sottolineare che nei giorni antecedenti a ciò mi ero masturbato di continuo.Tutto ciò mi ha procurato serie preoccupazioni .Nel scusarmi per il linguaggio poco corretto nella materia, Vi ringrazio per la disponibilità, attendo notizie in merito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,senza poter vedere, penderei ad un rallentato rientro linfatico,favorito dalle frequenti masturbazioni.Ha problemi nella evaginazione del prepuzio sul glande?In erezione, sente che il frenulo é teso?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio Dottore per la sua celere risposta.I problemi da lei citati non sembrano presenti.Quello che mi preoccupa è quel'anello sottostante il glande, al tatto duro simile ad un piccolo nervo bianco-sovrapposto presente solo al lato dx del pene, ben evidente quando mantengo in tensione la pelle che copre il glande. Voglio precisare che ciò non mi porta alcun dolore.Questa situazione si è proposta solo al momento pre-masturbazione fatto nei scorsi giorni.La volevo informare per chiudere il quadro clinico, che un anno fa mi sottoposi ad un tampone uretrale con esito positivo per alcuni ceppi di virus .Mi recai da un urologo il quale mi refertò una prostatite acuta curandola con una serie di farmaci.Non so se questo episodio è da collegarsi al presente. Per concludere l'urologo non mi prescrisse nessun esame di controllo(tampone uretrale)per verificare la negatività e il debellamento dei virus ivi presenti.La saluto, grazie per la sua grande gentilezza e professionalità, e perdonatemi per il linguaggio poco corretto in materia.
[#3] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Egr.Dottore, essendo una persona ansiosa,mi sono recato da un urologo-andrologo per sottopormi al problema che ancora oggi è presente.Il medico che mi ha esaminato non mi ha dato risposte mirate ma solo superficiali.Mi ha prescritto una serie di farmaci per una lieve prostatite(Dicloreum supposte x 15gg, Limpidex comp. x20gg, Keraflox 600 comp. x10gg). Per il problema che più mi riguardava e mi teneva in ansia, ossia quella lieve protuberanza laterale dx sotto al glande, mi ha prescritto un detergente liquido k-genital e olinorm crema per una 30 di gg.riferendomi che possa essere una cisti che dovrebbe rientrare col tempo. Ci tengo nel precisare che nella zona interessata non ho alcun fastidio e dolore.Desiderei cortesemente un suo commento al riguardo.Grazie ancora per la sua disponibilità...buon lavoro.