Utente 427XXX
Salve, due mesi fa ho avuto problemi di infezione alla tube cosicché il mio ginecologo mi ha prescritto una cura antibiotica (BASSADO) per 15 giorni. Al 14 giorno ho iniziato ad avere la lingua con patina bianca quindi ho smesso la cura. Ritornata dal ginecologo mi ha detto che l'infezione era sparita ma il liquido nella tube era rimasto e che avremmo dovuto fare un esame particolare che io non posso fare al momento essendo vergine. Tuttavia ho fatto un tampone vaginale, dato che avevo prurito scomparso senza cura, ma è risultato negativo.. Anche alla candida Albicans. Però la patina bianca sul retro della lingua è rimasta, insieme ad essa anche delle bollicine rialzate e dure, ne saranno all'incirca 5-6. Non ho dolore, non ho bruciore.. Solo un fastidio.. Per alcuni giorni avevo anche le ghiandole un po' gonfie.. Poi si sono sgonfiate. Sotto prescrizione medica sto assumendo il Micostatin da un mese e mezzo, infatti attualmente mi ritrovo ad usare la terza confezione.. La somministrazione prevede quattro dosi al giorno.. Io tutt ora non vedo risultati, la patina bianca sembra diminuire ma poi ricompare e le bollicine dure sono sempre lì.. Sto assumendo anche da alcune settimane una compressa al giorno di Betotal e una bustina di fermenti lattici probiotici. Sono molto preoccupata..sono stata anche da un odontoiatria e dopo avermi visitata l ho visto preoccupato e mi ha detto di rivolgermi ad un maxillo facciale.. Sapreste darmi un indicazione di cosa possa essere? Potrebbe essere cancro? La prego mi risponda..
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
La patina a cui si riferisce puo' dipendere da molteplici cause,virali,infettive,anche da uso dei farmaci descritti,ma potrebbe trattarsi anche di una manifestazione di origine immunitaria( ad es. lichen planus ).
Il consiglio è di farsi valutare in clinica ed eventualmente procedere ad una biopsia per dirimere qualsiasi dubbio.
Cordialità