Utente 888XXX
Gentile dottore, vorrei sottoporle alcune domande sullo spermiogramma di mio marito che ha 32 anni.
Nella conclusione c'è scritto: oligozoospermia moderata con astenozoospermia severa (questo già si sapeva infatti a gennaio abbiamo programmato un primo ciclo di ICSI) ma quello che non capisco è: liquefazione non omogenea. Cosa significa? nella voce fluidificazione c'è scritto: incompleta (dopo 60 minuti a 37°) con significativa presenza di corpi amilacei. Premetto che un paio di settimane fa ha avuto un episodio di cistite durato un paio di giorni e risolto con una cura antibiotica, l'urinocultura è negativa mentre l'esame delle urine ha evidenziato rari leucociti e rari batteri. Le due cose sono legate (corpi amilacei e infezione)?
Attendo una sua gentile risposta.
La ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti.
Sabrina

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,i corpi amilacei sono espressione di una viscosita' dello sperma aumentata.La visita di un andrologo puo' chiarire il quadro clinico,particlarmente in vista di una ICSI.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore la ringrazio per la tempestività.
Non è nulla di grave vero?
E' riconducibile alla cistite che ha avuto?
Grazie infinite.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la cistit non c'entra.Avere corpi amilacei non significa essere malato.Ribadisco la necessita' di essere controllato da un andrologo esperto,particolarmente in vista di una icsi.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergia signora,
i corpi amilacei derivano da una congestione, non necessariamente patologica, della prostata e delle ghiandole annesse al tratto urogenitale inferiore. Dello spermiogramma di suo marito sappiamo solo che è alterato: in tutto esistono circa una dozzina di cause che possono alterare lo spermiogramma. Non solo ma un miglioramento dello spermiogramma migliora anche i risultati di una ICSI: Pertanto segua il consiglio del collega Izzo che mi ha preceduto e porti suo marito da un collega. Ci faccia sapere.