Utente 428XXX
Salve,

40gg fa ho avuto una distorsione al ginocchio destro durante una partita calcistica (in un contrasto) ed ho dovuto abbandonare il campo di gioco.
Da subito mi è stato impossibile appoggiare la gamba inizialmente per il forte dolore e nei minuti successivi per l'instabilità che percepivo non appena cercavo di caricare un minimo il peso.

Il mattino dopo, al pronto soccorso, mi hanno aspirato dal ginocchio 30cc con sangue.

Dopo 10 gg di tutore, ghiaccio e stampelle ho eseguito una risonanza che ha rilevato:
- Lesione di 2° grado del legamento collaterale mediale
- Leggero stiramento del crociato anteriore senza lesioni.

L'andamento è stato questo:
I primi 10gg li ho passati a letto, con tutore impostato con flessione 30° e stampelle quando mi muovevo per casa.
Con la gamba in scarico senza tutore,ho sempre sentito il ginocchio 'traballare' quando facevo dei movimenti che andavano sforzare lateralmente.

12° giorno: Ho iniziato l'elettrostimolazione e le contrazioni isometriche più volte al giorno per 'risvegliare' la muscolatura.
Sempre con tutore e stampelle nella deambulazione.

20° giorno: riuscivo a caricare almeno il mio peso ma camminavo al rallenatore con la gamba tesa perché nello 'slancio' portandola avanti sentivo sempre il ginocchio lasso (ma una lassità ridotta rispetto ai primi giorni)

30° giorno: Ho iniziato a camminare in modo normale, ho ripreso gli allenamenti in palestra per rinforzare la muscolatura con carichi molto leggeri.

35° giorno: Ho fatto una visita ortopedica privata che mi ha confermato tramite ecografia la lesione di 2° grado al collaterale mediale, ed ho iniziato le terapie ad ultrasuoni pulsanti ogni giorno, e giornalmente cerotto antinfiammatorio + pastiglia 'cartijoint'.

Ora, a 40gg di distanza, cammino in modo normale (prestando sempre attenzione ad ogni movimento), non ho dolore ne sensazione di cedimento durante l'esecuzione degli esercizi in palestra (esempio pressa e/o leg extension) anche con carichi medio/alti,
ma in certi movimenti 'improvvisi' in sovrapensiero, esempio scendere dalla macchina velocemente, o fare le scale spostando la gamba troppo velocemente, sento ancora un 'movimento' nella parte interna del ginocchio, come se il ginocchio andasse leggermente 'fuori sede'..

In somma: rispetto ai primi 30 gg si è stabilizzato di molto, ma non posso dire che sia deltutto stabile..

Questa instabilità si può considerare "Normale"? (Non ho trovato esperienze simili sul sito)
Mediamente quanto tempo ci vuole prima che il ginocchio recuperi completamente la sua stabilità?

Ringrazio anticipatamente!
[#1] dopo  
Dr. Nicola Fredella
24% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Le consiglio di ripetere una rm magnetica in quanto la sua riferita instabilità è sintomatica di una lesione del legamento crociato anteriore
[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore per il suo intervento.

Ne approfitto per chiederle:
è possibile che la rottura del LCA dia solo instabilità laterale interna?

Perché io per assurdo posso anche saltare partendo dalla posizione di semi accovacciata senza avere nessun problema,
ma se faccio oscillare rapidamente la gamba a destra e sinistra sento questa sensazione di lassità solo nella parte interna.

Sicuramente terrò conto del suo consiglio di ripetere un rmn.


A questo link è possibile visualizzare la mia rmn se avrà modo,tempo e voglia.
https://we.tl/vDV6KwSi0B

La ringrazio nuovamente!

[#3] dopo  
Dr. Nicola Fredella
24% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
E' possibile avere una instabilità rotatoria da lesione del LCA. le coonsiglio pertanto di ripetere la RM