Utente 111XXX
Salve, la settimana scorsa mi sono accorto che subito sopra al pene tra i peli del pube, avevo una formazione dura di circa un centimetro che m giaceva male. Sembrava un foruncolo ma non aveva la punta bianca cercando ti prenderlo tra le dita sentivo che era duro. Applicando Gentalin Beta dopo una settimana e mezza quel bozzetto e' diventato una pallina piccolissima ma ancora c'e' rischio a prenderla tra le dita non si sposta ma si capisce che e' a livello cutaneo. La composizione e' durissima. potrebbe essere una ciste sebacea? IO ne ho spesso sotto le ascelle che che dopo una settimana di crema vanno via questa ancora rimane. E' ero che così grandi non le avevo avuto. Il fatto che si e' rimpiccolita esclude una cosa grave? Vi ringrazio della risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile signore,
il fatto che la formazione cistica si sia ridotta considerevolmente dopo applicazione della pomata sta a significare che si tratta quasi sicuramente di una cisti sebacea, frequente in questa sede. Comunque non tralasci di farsi controllare.
distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
http://www.claudiobernardi.it
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2006
grazie molte per la risposta dottore
Mi sono fatto controllare ieri, il imo dottore all'inizio neanche riusciva a sentirla perché si e' ridotta moltissimo. Si e' potuta sentire solo facendo un po id leva con l'asta in modo da dare una base alla cistina. E' praticamente come un sassolino. Ha detto che è una cisti sebacea. A me ne vengono molte sotto le ascelle pero' dopo una settimana passavano. Forse si riducevano talmente tanto che non le sentivo, data la zona, e magari prima che si assorbivano del tutto ci inpiegavano anche di più. Comunque il dottore ha detto di stare tranquilli. La possibilita che rimanga e lieve perché se fosse cronicizzata sarebbe rimasta grande. Nel caso il fatot che si sia ridotta indica propio la presenza di una ciste sebacea. Il fatto di essere un soggetto seborroico aumenta il nascere di cisti di questo tipo?
[#3] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Sì, segua i consigli di un dermatologo per controllare la sua seborrea.
distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
http://www.claudiobernardi.it
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2006
Per la seborroica, che in realta e' persistente ma lieve si e' aggiutna a dicembre sul braccio, una dermatite atipica, curata da pirma con altosone, poidopo un mesetto el bolle pirncipali erano andate via e il contorno si era arrossatto e screpolato. COn la pasta K ora e' tutto ok. Per la cistina, e' sempre li piccola e dura. Lei pensa che puo' rimanere anceh per sempre o forse nel tempo tenderà a consumarsi da sola.
Vi ringrazio per le risposte sempre veloci.
[#5] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2006
Per la seborroica, che in realta e' persistente ma lieve si e' aggiutna a dicembre sul braccio, una dermatite atipica, curata da pirma con altosone, poidopo un mesetto el bolle pirncipali erano andate via e il contorno si era arrossatto e screpolato. COn la pasta K ora e' tutto ok. Per la cistina, e' sempre li piccola e dura. Lei pensa che puo' rimanere anceh per sempre o forse nel tempo tenderà a consumarsi da sola.
Vi ringrazio per le risposte sempre veloci.
[#6] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2006
Volevo fare un'altra richiesta, cosa distingue una Cisti sebacea, da cisti di altra natura? Sicuramente il fatto che diminuisce e non aumenta. La dottoressa durante la visita ha controllato che nella pelle superiore non vi fossero dei nei, comunque , quando l'ha trovata, facendo leva con il pene , perché essendo piccola non si sente più, si sentiva che era piccola e durissima e quindi ha affermato che non essendoci lesioni superficiali, data la composizione era una cisti sebacea.