Utente 428XXX
Gentilissimo dottore, ho 59 anni, sono dializzato da un anno. All'inizio come può immaginare nella veste di paziente dializzato, sono stato molto male psicologicamente. Dopo un breve periodo di depressione, sono riuscito a farmene una ragione che la vita doveva continuare e che la dialisi mi dava la possibilità di vivere e continuare ad essere attorniato dai miei figli. Consapevole che non è poca cosa, oltreché della ineluttabilità di sottopormi tre volte la settimana a dialisi. Orbene Dottore, dopo questa necessaria premessa, Le Chiedo gentilmente se essere dializzati comporta frequentemente la mancanza di erettilità?. Significando che prima ancora di essere annoverato tra i dializzati non avevo avuto problemi di erezione.. Al fine di avere più elementi elenco qui di seguito i farmaci che quotidianamente assumo: Aprovel 10 mg; Congescor 1,25 mg, Torvast 40 mg; Cardioaspirina e Norvasc 5mg. Per quanto sopra, Le chiedo se qualche prodotto vegetale e non chimico può essermi di aiuto. Inoltre Le volevo chiedere se è preesistente uno studio e/o casistica che annoveri l'impotenza tra gli effetti collaterali del dializzato (Dialisi). Sentitamente La ringrazio anticipatamente.
Distinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo le devo confermare che si sono tra i problemi collaterali di una insufficienza renale anche alcune problematiche sessuali.

Le cause che le determinano, soprattutto a livello dell’erezione, non sono ancora completamente chiarite ed una varietà di fattori sono stati ipotizzati come le tossine uremiche in circolo, oppure le alterazioni del metabolismo dei minerali o l'iperparatiroidismo spesso presente, ancora si può avere una riduzione del testosterone ematico e in circa il 50% dei dializzati è presente un aumento della prolattina, ormone che tende ad inibire il normale desiderio sessuale.

Detto questo comunque oggi, quando si presentano queste complicanze, si hanno a disposizione numerose e efficaci strategie terapeutiche.

Bene ora sentire il suo andrologo e nel frattempo si legga anche questo mio articolo che può trovare sempre sul nostro sito. al seguente link:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/433-problemi-sessuali-riproduttivi-problema-livello-reni.html

Un cordiale saluto.