Utente 251XXX
Buongiorno Dottore.
Sono una donna di 50 anni, in menopausa spontanea dall’ eta’ di 36 anni ed in terapia ormonale sostitutiva da 14. Sono anche in cura con Eutirox 75 a causa di una tiroidite di Hashimoto scoperta da una decina di anni. Il mio nuovo medico di famiglia ha deciso di sottopormi ad un lungo screening per la ricerca di anticorpi che sono risultati tutti negativi ( anticorpi anti JOI1 – anti SCL 70s – anti smD, anti U1- RNP, anti centromero ). La ricerca auto –anticorpi anti – nucleo ANA ( hep 2) e’ invece risultata positiva ( 1: 320 PATTERN : OMOGENEO) , cosi’ come la ricerca di anticorpi anti SSA ( Ro), mentre e’ risultata negativa quella relativa agli antiSSB (La). Allo stadio attuale non soffro di particolari disturbi. Di che cosa si tratta ? Mi devo preoccupare ? Resto in attesa di un Suo cortese parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ida Fumagalli
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILIMBERGO (PN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Premesso che a distanza senza una raccolta anamnestica completa e senza la possibilità di eseguire un accurato esame obiettivo esprimere validi pareri non è possibile né serio posso per quello che lei mi ha detto tranquillizzarla nel senso che non credo quel rilievo di ana pos, del resto a titolo piuttosto basso, e di SSA pos debba destarle alcune preoccupazione.
La tiroidite autoimmune può associarsi ad altre alterazioni anticorpali aspecifiche e così pure la terapia ormonale.
Se poi lei non ha alcun disturbo per es dolori articolari, secchezza delle mucose e degli occhi, disfagia .......febbricola ...credo a maggior ragione che non ci siano problemi.
Comunque provi a sentire anche il parere di un reumatologo.
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dottoressa,
oggi sono stata dal mio medico di famiglia per fargli visionare i miei esami e ne sono uscita molto preoccupata. Mi ha infatti prescritto una visita reumatologica perche’, a suo dire, la positivita’ degli ANA (1: 320 PATTERN : OMOGENEO ) e degli anticorpi SSA ( con un valore di 26, quanto per raggiungere la positivita’ era sufficiente superare il valore di 10) fa fortemente sospettare una diagnosi di Lupus e/o sindrome di Sjorgen. Sono davvero molto preoccupata. Lei cosa ne pensa ?
Riusciro' a vedere il reumatologo solo tra un paio di mesi.
La ringrazio anticipatamente per la Sua cortese risposta.
[#3] dopo  
Dr. Ida Fumagalli
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILIMBERGO (PN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Penso che lei possa stare tranquilla perché se non ricordo male non presenta disturbi e gli ana potrebbero essere aspecifici vista la presenza di una tiroidite autoimmune e la terapia ormonale in corso.
Comunque anche io ritengo utile un parere reumatologico e comunque un monitoraggio di quei dati.
Intanto se non già fatto consiglio un controllo di VES PCR elettroforesi proteica creatinina e esame urine completo per valutare eventuali segni di sofferenza renale .