hiv  
 
Utente 351XXX
Salve chiedo un vostro consulto riguardo a ciò che mi è accaduto a distanza di 15 o massimo 20 giorni da un rapporto sessuale non protetto,con una persona che mi ha detto di non avere nulla.Ho avuto altre volte rapporti con questo ragazzo,di tipo passivo non protetto,alla fine con fuoriuscita dello sperma nel mio ano,ma questa volta sono stato anche attivo nel rapporto,senza usare preservativo ma nella penetrazione non ero in fase di eccitazione,e il pene era molle e il glande scoperto non è entrato nell'ano,e dopo qualche minuto l'ho tolto.Ora mi trovo con una macchiolina leggermente più rossa del glande,sul collo del glande ma non dove si trovano quei pallini,sulla base diciamo a sinistra.Ho effettuato una foto ed è come una scottatura lieve,ma non mi brucia e al mattino sembra leggermente schiarisi,e visto che pratico spesso masturbazione oggi inizio a sentire un lieve dolore su quel punto.Ho anche piccoli tagleitti con ferite sul prepuzio,ma questo è da molti anni,poi mi si forma l'arrossimento e il gonfiamento sempre del prepuzio,dopo la masturbazione da molti anni,avvolte curati con pomate e guariti.Mi fu detto da un urologo che si trattava all'ora di psoriasi.Ora non sto a descrivere sintomi che riguardano HIV o sifilide,perchè li conosco,come rigonfiamento delle tonsille,vomito,febbre,queste cose no però io sono un tipo abbastanza ansioso e ultimamente ho giramenti ti testa più frequenti,rispetto a qualche anno fa.Non penso siano dovuti a questo,ma ad una serie di cause mie,portate negli anni.Vorrei sapere se posso prima caricare l'immagine dove si vede bene questa macchiolina e poi sapere se si può trattare di malattie veneree come quelle che ho elencato,oppure un inizio di tumore del pene?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo

quanta confusione e quanta ansia!

Effettui una visita con l'esperto Dermovenereologo e tutto sarà chiaro; da qui non posso aiutarla a dissipare i suoi tanti (e probabilmente per alcuni aspetti allarmistici - vedi tumore al pene) dubbi

Cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
[#2] dopo  
351983

dal 2018
Salve è grazie per la risposta,comunque volevo precisare alcune cosa,la prima che la macchiolina non è grande come il glande ma forse due millimetri,e i taglietti non li ho sempre,diciamo che compaiono dopo periodi diciamo stressanti di masturbazione,a causa forse del sudore e altro.Ieri sono andato dal mio medico e gli ho mostrato la macchiolina che è svanita ma si vede leggermente,non era in rilievo ma sembrava più una scottatura,e infatti ieri sera si è spellata leggermente senza più rossore,che non era intenso prima ma lieve,quasi sul rosa.Mi è stato detto che un fungo non poteva essere e che di sifilide non si trattava,gli ho mostrato anche la foto di come era prima.Io se ricordo bene,qualche giorno fa,dopo la masturbazione,mi sono pulito il glande con un fazzoletto,ora non ricordo se era sporco di liquido per sigarette elettroniche,dove ce nicotina che infiamma ovviamente e sia stata quella la causa.Comunque l'ipotesi del rapporto non protetto può essere anche il rapporto orale avuto con lui,forse causato da qualche infezione della sua bocca?Oppure lo strofinarsi dei denti,ma dopo 10 - 15 giorni,strano.Comunque il medico mi ha detto di tenerlo sotto controllo e non lavarlo con saponi irritanti ma è quello che ho fatto spesso,ultimamente però uso solo acqua ogni volta dopo la masturbazione.Ieri ho mangiato una pizza e o sentito il pizzichio sotto il palato,forse mancanza di vitamine,forse causato anche dallo stress che mi causano questi giramenti di testa,che mi accompagnano però da anni,solo che ultimamente sono accentuati.Lei pensa che si possa trattare di tumore al pene?