ansia  
 
Utente 415XXX
Salve dottori.I miei problemi iniziano nel novembre di 2 anni fa quando sentii una sensazione di oppressione al petto.Decisi di recarmi dal mio medico che mi consigliò di effettuare un ecg.Il giorno stesso,in preda ad una forte ansia,feci l'ecg in ospedale da cui risultò una tachicardia sinusale.Mi dissero che stavo bene e di non preoccuparmi.Nel gennaio 2015 feci una visita cardiologica privata(ecg ed ecocardio nella norma).La dottoressa mi prescrisse il prazene per l'ansia.In seguito a tale visita passai un periodo in cui non riuscivo nemmeno ad uscire di casa a causa del mio stato ansiogeno e in determinate situazioni,di assoluto panico,sono arrivato a 160 bpm.Oggi il peggio è passato,riesco praticamente a vivere la mia vita normalmente e riesco a gestire l'ansia senza farmaci,ma ho,purtroppo,sempre la "fissa" del cuore ovvero ho sempre il timore di avere patologie.Mi consigliare ulteriori visite?
Grazie della risposta e della vostra cordialità,buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ha gia eseguito esami a sufficienza per la sua eta'
Arrivederci

cecchini