pene  
 
Utente 422XXX
Salve. Ieri io e la mia compagna abbiamo consumato un rapporto non protetto. Quando ho estratto il pene ho intravisto del materiale biancastro sul glande e, impaurito, ho riposto il pene nella mutanda. So che spesso lei ha queste perdite biancastre, ma io stavo per eiaculare e ho estratto il pene; pur non avendo avvertito quell'implosione sintomatica dell'imminente eiaculazione, resto preoccupato e non poco. Tant'è che ho persino fatto un esperimento: quelle macchie sono sparite dalla mutanda due o tre ore dopo il rapporto. Ma una macchia di sperma solitamente impiega più di una giornata per sparire dalla mutanda. Quindi non è sperma? Credete che la mia sia solo un'eccessiva preoccupazione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso, penserei ad una secrezione vaginale ma,considerata l'ansia che l'assale,eviterei i rapporti non protetti.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dott. Izzo, la ringrazio per la tempestiva risposta. Non c'è dunque rischio di una gravidanza indesiderata? Prima che accadesse tutto ciò ci siamo comunque accordati col suo ginecologo sull'assunzione della pillola anticoncezionale appena le viene il ciclo. Ma ho paura che sia incinta, mi consiglia la pillola del giorno dopo o posso stare tranquillo?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non le consiglio di far assumere alcuna pillola.Cordialità.