Utente 391XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni in salute ma ho problemi di ansia (per i quali faccio psicoterapia) che mi hanno sempre portato a soffrire di tachicardia ed exstrasitoli. Ho fatto diversi ecocardiogrammi e holter cardiaci delle 24h dai quali sono sempre emerse appunto le exstrasitoli e aritmia sinusale ma mi hanno detto che è tutto normale. Ultimamente però ho cominciato a notare che durante la giornata ho molte exstrasitoli. Ho letto che vengono descritte come l'impressione di avere "un battito in più" o un "battito mancato" ma io le ho sempre avvertite con entrambe le accezioni insieme: sento prima un colpetto più forte al cuore, come se si inceppasse per un attimo e segue una pausa, come se il cuore saltasse un battito, dopodiche avverto il battito seguente molto più forte. Quindi è come se avvertissi 2 exstrasistoli, una più leggera all'inizio, poi una pausa che avverto come lunga, e poi una più forte. Sto attraversando un periodo stressante quindi forse sarà dato anche da questo ma ultimamente mi capita di avvertire queste exstrasistoli ogni giorno e più volte al giorno. Mi succede sempre mentre sono a riposo però una volta ricordo che mi è successo anche subito dopo aver salito le scale, mentre bussavo al campanello di casa. Sarebbe il caso di ripetere qualche esame?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Direi che lei non ha assolutamente bisogno di alcun esame cardiologico supplementare
ha bisogno sinceramente di una terapia farmacologica psichiatrica, dal momento che quella che lei definisce "psicoterapica" non pare funzionare.

La saluto

cecchini