Utente 428XXX
Ciao a tutti, ho 23 anni sono nuovo del forum quindi non so bene come funzioni. Considero il mio essermi iscritto qui come una mossa quasi disperata, poichè non ho mai avuto problemi del genere, ossia di erezione. Sto da 4 anni con la mia ragazza e tutto ha filato liscio sia dal punto di vista sentimentale che sessuale.
Sino a 3 giorni fa, solitamente ho sempre usato i condom durex real feel, solo che quella sera nel distributore erano finiti quindi ne ho preso un pacco a caso. Fatto sta che erano i durex Performa, ossia quelli ritardanti. Beh, che dire, mai scelta fu più sbagliata, ero tutto preso e 3 minuti dopo aver infilato il preservativo il mio "amico" mi ha abbandonato sul più bello. Allora lo tolgo, riesco a rianimarlo parzialmente e cerco di continuare senza. Una volta ripreso completamente indosso un altro preservativo (sempre Performa, pensavo di aver messo male quello prima) e di nuovo dopo 3 minuti stessa cosa, mi abbandona. Allora cerco di continuare senza, arrampicandomi un po' sugli specchi, ma niente e alla fine ho gettato la spugna perchè l'amico in basso non dava segnali. Fatto sta che sarei stato fortunato si fosse limitato tutto solamente a quella sera, perchè da quella volta, sembrerà assurdo lo so, ma non riesco più ad avere un'erezione completa per come si deve, sento il pene e il glande molto meno sensibili a qualsiasi stimolazione e vi dirò che di erezioni spontanee o mattutine non ne ho da ben 3 giorni, mentre precedentemente ne ho sempre avute, in pratica appena pensavo al sesso mi tirava. Mi sono documentato circa quei preservativi e ho scoperto che al loro interno contenevano una certa percentuale di anestetico, il fatto è che mi sembra molto strano che uno stupido preservativo abbia causato un'inattività così prolungata del pene, e davvero non so dove altro trovare la motivazione per cui le mie erezioni da 3 giorni ad adesso sono quasi assenti o molto deboli. Secondo voi può dipendere dal preservativo? Oppure è da ricondurre ad altri fattori tipo stanchezza o stress?
Premetto che sono appena uscito dalle ferie, dunque di stress ne ho accumulato praticamente poco e niente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il profilattico, molto spesso, crea delle difficoltà in chi lo indossa, che,quasi mai, é preparato alla défaillance che ne consegue.
La presenza,o meno, delle erezioni spontanee non ha alcun valore
clinico diagnostico e prognostico.L'impegno psicologico é scontato e,al momento,approfitterei per consultare un esperto andrologo per una routinaria visita specialistica.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la sua risposta immediata.

Il problema non è la sola assenza di erezioni spontanee, ma anche durante il rapporto o quelle che cerco di autoindurmi sono diventate molto complicate. Cioè, ad un certo punto ci arrivo, ma non è come prima. A questo punto è possibile che sia l'alimentazione sbagliata che sto adottando in questo periodo? Mangio spesso fuori e mi ritrovo a mangiare frequentemente pizza o hamburger, e lo sport è davvero limitato.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...tre giorni...Tranquillo.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio tanto. Saluti