ernia  
 
Utente 284XXX
gentile dottore sono una ragazza di 31 anni, la scrivo perchè dal mese di marzo soffro fi dolori allo sterno petto e clavicola. in modo specifico il dolore è il dolore parte dallo sterno e si irradia verso il lato dx del torace e clavicola, la sensazione che percepisco e' come se fosse un osso unico che mi fa male che part dallo sterno e arriva alla clavicola. quando inizio il dolore ne parlai con il mio medico e mi disse che era una nevrite e mi prescrisse degli antinfiammatori, li presi per qualche giorno , ma dopo un po li stoppai a causa del mio reflusso . ildolore si calmò ma non passò allora presa dal panico di mia iniziativa andai a farmi un Rx al torace dalla quale non si evidenziavano problemi. ( la feci principalmenmte per paura di avere qualche grave malattia polmonare). da quel momneto questi dolori vanno e vengono. ieri infatti vestendo mia figli nrl girarmi nel prendere i vestiti il dolore è statto fotissimo e ora sento tutta quella zona indolenziata come se mi bruciasse. voglio anche dirle che diversi anni fa ho fatto delle RM alla colonna e alla cervicale dallae quale si evince due ernia a disco , scoloisi a doppia curva e eria cervicale con collo rigido. secondo il suo parere medico questi fastidi diprndono solo da un fatto muscolare o posono centrare i polmoni ( la mia paura è che possa essere un tumore ai polmoni) , e siccome il mio medico parla di nevrite po' durare per così tanto tempo? dimenticavo ho fatto anche ecg ed ecc. tutti negativi. io rx al torace l'ho fatta ad aprile per questi problemi e' il caso di ripeterla. se avessi avuto un tumore si sarebbe visto?la ringrazio se potrebbe aiutarmi
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signora penso che dovrebbe farsi vedere da un ortopedico perchè i disturbi che lei accusa potrebbero essere dovuti all'ernia discale, compresa la nevrite. E' significativo il fatto che il dolore si sia manifesta facendo una rotazione con il tronco mentre vestiva la bambina. Nel caso sia l'ernia sarà da prendere in considerazione la fisioterapia. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore per la sua rispsta . quindi non dovrei preoccuparmi sei polmoni.sull l'rx che feci ad aprile c'era c'scritto
deformazione scoliotica della gabbia toracica con ridotta cifosi dorsale. lieve accentuazione della trama bilaterale , senza segni di focolai parechimali o linfonodi in atto. ci puo essere correlazione con i miei sintomi? e' il caso che ne ripeti un altra. grazie ancora
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signora, penso sia utile farsi vedere da un ortopedico per capire meglio questo problema ed eventualmente dopo fare della fisioterapia. cari saluti
[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
gentile dottore ancora non è riuscito a visitarmi l'ortopedico ma sono prenotata. volevo ancora chiederle perchè oltre a questi fastidi che vanno e vengono ( sempre al lato dx del torace) si presenta anche un senzo di pesantezza al petto e ho come la sensazione di avere difficoltà ad estendere la gabbia toracica. gli esami fin'ora fatti(da aprile adesso) RX TORECE, ESAMI DEL SANGUE , ELETTROCAEDIGRAMMA ECOCUORE, SPIROMETRIA SONO TUTTI BUONI. ALL'ORA PERCHè AVVERTO QUESTI FASTIDI? LA COSA CHE MI STA FACENDO STARE IN ANSIA E CHE ULTIMAMENTE AVVERTO QUALSIASI DOLORE AL ALTO DESTRO DEL CORPO , TIPO UN GIORNO FITTR ALLA COSTOLA DE STRA, UN GIONO DOLORE AL COLOO LATO DESTRO , UN GIONO SPALLA ESTRA EC OSI' VIA. SONO DAVVERO SPAVENTATA. LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE
[#5] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile signora verosimilmente i suoi fastidi possono trovare una giustificazione in un problema discale alla colonna vertebrale. In attesa della visita ortopedica non sono in grado di formulare altre ipotesi anche alla luce della negatività di tutte le analisi che lei ha eseguito. Da queste infatti la cosa certa è che non vi sono patologie cardio polmonari evidenti. Cordiali saluti
gerunda

gerunda.giorgioenrico@unimore.it.