Utente 202XXX
Salve , ho notato che da circa un anno i miei tempi di eiaculazione si sono drasticamente ridotti. Questo è un problema che si sta rivelando fastidioso e che aumenta notevolmente la mia ansia da prestazione. Il riflesso eiaculatorio rapido, quasi 1 o 2 minuti dallo stimolo avviene anche durante masturbazione. Premetto che sin da ragazzo avevo il problema opposto, problema che si è acutizzato da quando ho intrapreso delle cure con ssri per vari problemi di ansia e che a fasi alterne sono durate circa 12 , 13 anni. I problemi si sono presentati proprio alla conclusione delle terapia ssri. Al momento però ho ricominciato una terapia con un nuovo farmaco Brintellix che addirittura sembra accelerare ancora di più i tempi eiaculatori. Grazie er le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sulle problematiche eiaculatorie legate ai farmaci presi bene risentire in diretta sempre il suo psichiatra.

Detto questo poi, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

http://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.