Utente 429XXX
Gentile Dottore, la scorsa settimana mi sono fatta tatuare l'avambraccio presso uno studio di tatuaggi della mia città. Il tatuaggio e' nero, con poche sfumature verdi e di dimensione 15×10 cm.Purtroppo il pentimento è stato immediato! Non appena tornata a casa, mi sono resa conto dell'immenso stupidaggine commessa nell'aver scelto quel tatuatore che, a detta di tutti, doveva essere il migliore. Così non è stato. Il tatuaggio appare mal battuto, dai bordi non precisi e addirittura storto. Bene, le domande che Le pongo sono le seguenti: data la mia convinzione nel farlo rimuovere, quanto tempo devo aspettare prima di sottopormi ad una seduta di laser? Reputa migliore il laser swiched o il laser picosure? La garanzia di una rimozione completa esiste o in alcuni casi i tatuaggi non possono essere eliminati? Qualora non dovessero riuscire a eliminarlo completamente, potrò in un futuro vagliare l'ipotesi di coprirlo con un altro tatuaggio? E se sì dopo quanto tempo rispetto all'ultima seduta di laser? Ringraziando anticipatamente x una Sua risposta, Le porgo cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Roberto Dente
20% attività
4% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Buongiorno per quanto riguarda la rimozione dei tatuaggi sono indicati i laser da lei indicati o in alternativa il plexr, purtroppo non si può stabilire a priori il numero di sedute che ci vorranno e se andrà via completamente, sicuramente dopo circa un mese dall'ultima seduta potrà coprirlo con un altro tatuaggio.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Gentile Dr.Dente, potrebbe darmi qualche informazione in più circa il plexr? Un'ultima cosa, se dovessi iniziare le sedute di laser quanto è bene aspettare valutando che il tatuaggio è stato fatto solamente circa 10 giorni fa? Saluti.