Utente 254XXX
Salve Gent.mi dottori
Vi scrivo in quanto non ho trovato descritta una situazione simile e vorrei un consulto da voi.
a settembre un banale raffreddore si è trasformato in qualcosa di più con mal di gola tosse naso tappato e tanto muco. Il dott mi prescrive il bactrim forte...finita la cura sembra andar meglio dopo una settimana peggio di prima allora mi da il ciprocsin 500 per circa 10 giorni e idem come prima allora passa a darmi avalox anche qui due confezioni fatte fuori e nulla. Continuavo a produrre muco come una macchinetta in quantità industriali. 5 giorni fa inizio terapia con bentelan e ceftriaxone (domani ho le ultime due iniezioni). Ora sono le tre di notte ed io non riesco a dormire per la forte tosse che sento partire dallo sterno e dopo gli attacchi fortissimi e insistenti soffio il naso e viene fuori poco muco. Il dott parla fin dall'inizio di sinusite e domani mi vede l'otorino. Io vi chiedo ma possibile che con tutti questi antibiotici io stia cosi male? Una sinusite può portare a tutti questo? Non so cosa fare ..cosa mi consigliate? Grazie mille per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
la sua situazione clinica merita una approfondita valutazione con i metodi della semeiotica classica.
Pertanto per via telematica è molto difficile dirle se lei abbia una infezione delle vie respiratorie, un focolaio broncoplenumonico o una semplice sinusite, come sostiene il suo Medico.
Dalla descrizione sembrerebbe che lei abbia un'infezione tracheo - bronchiale, oltre eventualmente alla sinusite.
Il mio parere glielo posso esprimere riguardo alla terapia che non condivido: il Bactrim non è di prima scelta nella cura delle infezioni respiratorie; farle assumere due fuorochinoloni di III generazione, Ciproxin ed Avalox significa tentare di colpire il nemico con la stessa arma che si è rivelata inefficare nel primo attacco e infine aggiungere al Cefriaxone il Bentelan che è un cortisonico non ha un razionale: perchè non ci sono i presupposti per la terapia steroidea e perchè questa forse le da un sollievo sintomatologico ma le riduce la risposta immune.
Un FANS, se non ci sono controindicazioni, sarebbe stato più indicato.
Spero che l'ORL riesca a trovare la soluzione al suo problema.
Se vuole mi faccia sapere.

Buona gironata,
Dr. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 254XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo Dott. La ringrazio per la risposta. Mercoledì sono andata dall'otorino con diagnosi di infiammazione della faringe ma assenza di muco e vie respiratorie libere. Visitata dal medico di famiglia con conferma di bronchi liberi. Terapia con Levotuss e nasonex. La tosse sicuramente è diminuita ma ancora ho degli attacchi molto forti con successiva eliminazione di muco scarso e trasparente. Non so devo solo aspettare che passi? Grazie mille per la Sua disponibilità.