ciclo  
 
Utente 947XXX
Salve,
sono una ragazza di 28 anni e da quando ne ho 12 soffro di acne.
Ho fatto diversi cicli con roaccutan: un primo ciclo nel 2004 che mi ha molto alleviato la situazione. Dopo due anni il problema si è ripresentato (in maniera ridotta) ed ho fatto un altro ciclo (2006). Successivamente un altro nel 2008 e un altro ancora nel 2011. Insomma il roaccutan mi dava sollievo per massimo due anni, poi il problema si ripresentava. Tutti i cicli che ho fatto duravano circa 4 mesi e arrivavo ad un massimo di 30mg al giorno.
L'anno scorso ho fatto un ulteriore ciclo e quest'anno da settembre già mi sono tornate le pustole. Volevo fare un ciclo di mantenimento ma dalle ultime analisi sono risultati alcuni valori sballati, in particolare la gamma GT molto alta. Non so se questo sia dovuto alle tante cure di roaccutan o alla forte mononucleosi che ho avuto l'anno scorso (durante la mononucleosi avevo i valori molto alti). La mia dottoressa mi ha prescritto una cura per il fegato e mi ha consigliato di attendere per fare l'eventuale mantenimento con il roaccutan.
Volevo dunque chiedervi:
- è normale che dopo tutti questi cicli ancora non mi passi l'acne? A cosa può esser dovuto?
- i valori alterati del fegato possono essere collegato a quello? O solo alla mononucleosi?
Grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Nel trattamento con isotretinoina ,a mio parere, è importante superare la dose cumulativa, come già detto in precedenti risposte , se non altro per cercare di evitare le recidive, come risulta da studi piuttosto interessanti. Quindi non si può stare troppo bassi come dosaggio pro kg , e non di possono fare cicli troppo corti se di vuole cercare questo risultato. Un dosaggio di 0,6pro kg è un buon parametro per me, anche per 6 mesi.
Il farmaco può essere epatotossico , e per questo è obbligatorio fare esami specifici ogni 20 -30 gg almeno.
Nel suo caso sembra che il riscontro avvenga dopo troppo tempo dal fine del ciclo, quindi forse imputerei la mononucleosi.
Ma in ogni caso così non può affrontare ulteriori cicli. E di regola non ricordo di aver mai fatto più di tre cicli , quindi ...ci sarebbe da riflettere.
Ovviamente faccia capo alla sua specialista per ogni determinazione.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 947XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dottore la ringrazio per il riscontro. Qualora i valori risultassero bassi nelle prossime analisi posso fare un ciclo di mantenimento o me lo sconsiglia? O forse sarebbe il caso di provare metodi alternativi?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Proverei senz'altro con metodi alternativi ,riservando il ciclo ,di cui abbiamo parlato , solo se essi non dessero risultati adeguati.
Ma certamente la decisione spetta al suo specialista.
Cordialmente