Utente 371XXX
Buonasera a tutti

vorrei un vostro parere sul mio spermiogramma. Premetto che mia moglie ha già avuto una gravidanza 2 anni fa e una biochimica 4 mesi fa. Dopo 4 mesi di tentativi per una nuova gravidanza ho fatto lo spermiogramma e questo è il risultato. Premetto che ho avuto criptorchidismo monolaterale sinistro operato con successo tra 9-10 anni e ultimamente la prolattina leggermente più alta (credo 450 0 470, valore di riferimento 86-324 uU/mL).

Vorrei sapere cosa ne pensate e se è uno spermiogramma in grado di fecondare naturalmente (anche se è già successo):

Astinenza 3 gg
Volume 3.4
Aspetto normale
Liquefazione regolare
Viscosità normale
PH 7.7

Concetrazione 30 milioni
Spermatozoi totali: 101 milioni
Cellule di sfaldamento: rare
Emazie: assenti
Swelling test: 62%

Anti spermatozoi: assenti

Motilità alla 1° ora
Progressione rapida 0
Progressione lenta 30
Motilità non progressiva 35

Motilità alla 2° ora
Progressione rapida: 0
Progressione lenta: 30
Motilità non progressiva 30

Spermatozoi normali 15%
Atipie della testa: 37%
Atipie della coda: 6%
Atipie del collo: 2%
Atipie della coda: 6%
Atipie miste: 40%
Leucociti: assenti
Sparmatociti: assenti
Spermatogoni: assenti
Cellule rotonde: 0
Cellule della spermatogenesi: 0

Vi ringrazio di cuore
Giulio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

nel suo caso si parla di astenozoospermia e cioè una motilità progressiva inferiore al 5 percentile che è il valore minimo di riferimento e che significa avere una probabilità di concepimento inferiore al 5% dopo almeno tre rapporti sessuali/settimana in un anno. Serve un inquadramento specialistico per valutare se esistono patologie in grado di abbassare il suo grado di fertilità

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera Dott. Maretti

Innanzitutto grazie per la rapida risposta. La causa della motilità progressiva potrebbe essere il valore elevato della prolattina? (Ho già fatto visita andrologica ed esami ormonali tutti regolari a parte la prolattina)

Nel calcolo non viene considerata la motilità lenta che resta costante anche nel tempo?

Avendo avuto già delle gravidanze, è possibile averne un'altra con questi valori?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

sulle probabilità di concepimento le ho già risposto nella mia precedente, mentre per la PRL bisognerebbe eseguire un ulteriore esame valutandola con tre prelievi ogni 15 minuti.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dott. Maretti

la ringrazio per la pronta risposta. Ho sentito oggi l'andrologo la considera lieve astenospermia e mi ha prescitto un integratore a base di L-arginina, zinco, q10 etc. per 4 mesi.

Cosa ne pensa? Questo potrà migliorare la motilità e altri aspetti del liquido?

Grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
purtroppo sembra che sia ormai radicato il concetto che gli integratori "tanto non fanno male" tuttavia ormai sono molti gli studi che confermano il contrario e quindi nel caso si debbano utilizzare è sempre opportuno iniziare con una singola molecola.

Ancora cordialità
[#6] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Grazie della risposta. Quindi lei dottore non è d'accordo sull'approccio? Lei quale molecola consiglierebbe di utilizzare per migliorare la motilità? Grazie di cuore
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
per valutare se e quale terapia è necessaria, serve una valutazione diretta del soggetto oltre ad un approfondimento della sua situazione clinica che solo lo specialista che la visita è in grado di fare.

Ancora cordialità