Utente 423XXX
Buongiorno,
il dermatologo che mi segue vuole farmi una biopsia alla lingua a seguito di una glossite atrofica che si è molto estesa.
Vorrei sapere come si fa la biopsia alla lingua e se è dolorosa. Dopo la biopsia il dolore si sente per molto?
RingraziandoVi anticipatamente porgo
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
La sua mi sembra una forma particolare di glossite,cioè la glossite atrofica di Hunter, patognomonica dell'anemia perniciosa, caratterizzata da lingua liscia, lucida, rossa e senza papille,a volte urente,dovuta a carenza di folati e vit. B12.
Perche' prima della biopsia non tentere una terapia ex juvantibus?

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Salve,
sono 4 mesi che ho problemi con la lingua.
mi è iniziato tutto dopo una cura antibiotica, ho avuto dolori forti su lingua e tutta la bocca che si spostavano da una parte all'altra della lingua. Dopo 2 mesi è comparsa una chiazzetta depapillata che si è estesa. Mi avevano detto fosse una glossite losanga mediana ma i tamponi alla candida son negativi. Ora la chiazza si è molto estesa nella parte centrale della lingua e se né formato un'altra più piccola nella punta della lingua Quando parlo di chiazza è un'area depapillata). Chiaramente non riesco a mangiare bene perché sento il fastidio ed il dermatologo mi ha detto che siccome ci sono milioni di glossiti non si può azzeccare la cura senza una biopsia.......
[#3] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
Volevo aggiungere che dalle analisi del sangue avevo solo una leggera carenza di acido folico che sto assumendo da 2 mesi.
[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Se ha parlato di "glossite atrofica" è solo quella dovuta a carenza
di Vit.B12 e Folati,non altro.
Nella candidosi la lingua presenta una patina bianca,ma questo credo già lo sappia.
Altro caso frequente è la lingua "a carta geografica" dove si alternano zone rosse di disepitelizzazione papillare a zone bianche di ipercheratnizzazione delle papille ed è una patologia benigna,a eziologia misconosciuta,spesso apparentata con il diabete e la psoriasi.
Forse il curante potrebbe aver ipotizzato una diagnosi differenziale tra un lichen orale o una eritroplachia,ma credo che la competenza diagnostica sia di un bravo stomatologo a cui,se fossi in lei mi rivolgerei.Provi in Clinica Odontostomatologica dell'Università.
Buona Giornata
[#5] dopo  
Utente 423XXX

Iscritto dal 2016
il dermatologo pensa sia una glossite atrofica ma vuole accertarsi di ciò con la biopsia. Lei non la ritiene opportuna? Le due patologie da Lei indicate come si diagnosticano?
La ringrazio per il consiglio.
[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Veda risposta precedente( se il caso lo richiede,lo specialista le farà una biopsia con esame istologico)
Buona Serata