Utente 429XXX
Buongiorno, volevo togliermi un dubbio riguardo la mia situazione. Premetto che sono un ragazzo di 27 anni alto 1.84 e peso 63 kg, ho sempre goduto di ottima salute e nonostante io sia sottopeso per la BMI non sono malnutrito, ma é bensì una questione metabolica e di costituzione (in famiglia siamo tutti magri). Attualmente non fumo ho smesso da 5 anni (fumavo 6-7 sigarette al giorno) e pratico parecchio sport: nuoto, ginnastica acrobatica e functional training. Inoltre non ho mai subito interventi di alcun tipo ho avuto qualche patologia particolare. Detto questo, una settimana fa, ho deciso per via di problemi di mal di testa frequenti dovuti alla sinusite, di operarmi al setto nasale (prima operazione della mia vita). L'intevento é stato fatto in anestesia totale ed è andato benissimo. Sono stato la notte post-intervento in ospedale e il giorno successivo sono stato dimesso con una settimana di mutua. Nei giorni successivi all'intervento e anche la notte che ho dormito in ospedale ho sentito qualche dolore al petto ma ho pensato si trattasse di brucior di stomaco dovuto agli antidolorifici. Finché il mattino di 5 giorni successivi (il giorno dopo sarei andato al lavoro) dall'intervento ho avuto fortissimi dolori diagnosticati poi in un Pnx al polmone destro. A questo punto il bivio che mi trovo di fronte è il seguente: o è la coincidenza più assurda del mondo e io sono veramente sfortunato, o il Pnx, come penso io, è stato scaturito da qualosa che non è andato nel verso giusto durante l'intervento al setto nasale. Mi chiedevo quindi se può esserci questo tipo di correlazione? Grazie. Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo Signore l'intervento che ha avuto non può avere determinato il pneumotorace, anche perchè sarebbe avvenuto durante l'intervento (in anestesia generale) e l'anestesista se ne sarebbe accorto (pneumotorace ipertensivo). Quindi probabilmente lei ha delle bolle sul polmone che lo predispongono a questo problema. Sono certo che il medico che lo ha avuto in cura per il pneumotorace le saprà dire se questa è la causa. Cordiali saluti