ernia  
 
Utente 429XXX
buongiorno,
sono una ragazza di 21 anni e soffro da un anno di ernia iatale. Nonostante la terapia di 6 scatole l'anno di inibitori di pompa, la mia ernia continua a darmi fastidio, con reflusso forte e acidità
In questi mesi ho riscontrato che il cuore ne soffre molto, perchè il battito cardiaco aumenta anche improvvisamente, ho talvolta delle palpitazioni e nei casi più gravi faccio fatica a respirare. tutto questo però sento che dipende dallo stomaco contratto.
Ho avuto anche un episodio di pressione alta (non altissima, qualche valore sopra la media) in situazione di riposo, ma di reflusso. Forse deriva da un po' di stress o anche da un ciclio mestruale in arrivo.
Vorrei però sapere quanto l'ernia possa incidere e essere dannosa sul cuore, visto che sono giovane e non vorrei sottovalutare questi fastidi.
ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innnzitutto la ernia jatale è stata diagnosticatab con gastroscopia ?

Se questo fosse tenga presente che lnerjiampuo dare fastidi meccanici transitori al cuore ma
Non certo dannosi

Arrivederci

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Si. Gastroscopia fatta il marzo scorso e dall'esito ho un'ernia di scivolamento di 2 mm.
Si mi preoccupava il fatto che il cuore spesso è disturbato dall'ernia e avevo paura che questo alla lunga comportasse problemi.
Grazie della risposta
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
2 mm.....???
Il gastroscopista è fantastico .
Detto questo nessun problema per il suo cuore

Si tranquillizzi