Utente 412XXX
Buongiorno dottori,
vorrei sapere qual'è il tempo di sopravvivenza minimo e massimo degli spermatozoi dopo un rapporto sessuale quindi all'interno del corpo della donna. Lo spermiogramma non presenta alcun problema. Grazie per la Vostra competenza e disponibilità
[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

premesso che la sopravvivenza spermatozoaria dipende da variabili quali il pH vaginale, le secrezioni vaginali ecc., in linea di massima in vagina, durante i periodi di non ovulazione, l'ambiente è acido e gli spermatozoi potrebbero sopravvivere poche decine di minuti, mentre nei giorni fecondi e cioè in corrispondenza dell'ovulazione, grazie alla formazione del muco cervicale, gli spermatozoi riescono a sopravvivere nella vagina parecchie ore.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
GRAZIE MA IN PERIODO PREOVULATORIO DELLA DONNA QUANTO SOPRAVVIVONO? CHIEDO QUESTO PERCHE' SONO MOLTO CONFUSA IN QUANTO HO TROVATO DAI 3 AI 7 GIORNI E ORA LEI MI PARLA DI ORE, QUAL'E' LA RISPOSTA GIUSTA? GRAZIE
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

io parlavo della vagina dove la sopravvivenza degli spermatozoi è di poche ore, mentre se gli stessi superano il muco cervicale, essi si diffondono, nell'utero e nelle tube dove possono sopravvivere fino a 3 giorni e ovviamente fecondare un ovulo.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
grazie quindi i 5 o addirittura 7 giorni sono pura fantasia, perché molto spesso si legge dai 3 ai 5. Grazie
[#5] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno, un'altra domanda: a mio marito il gastroenterologo ha prescritto la seguente cura per la gastrite: esomeprazolo 20mg 1 compressa mezz'ora prima di colazione e cena e amozicillina 1 gr 1 compressa dopo colazione e cena il tutto per 5 giorni poi esomeprazolo 20 mg 1 compressa mezz'ora prima di colazione e cena e tinidazolo 500 mg 1 compressa dopo colazione e cena per altri 5 giorni. Vorrei sapere se questa cura potrebbe danneggiare gli spermatozoi e, se per fare lo spermiogramma e la spermiocoltura è necessario attendere un certo tempo, se sì quanto, dopo la fine della cura. Grazie
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

poichè la cura indicata potrebbe interferire sula qualità del liquido seminale è consigliabile effettuare lo spermiocitogramma dopo almeno tre mesi dalla fine della terapia.

Ancora cordialità
[#7] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore la cura che Le ho scritto quali parametri dello spermiogramma in particolare potrebbe peggiorare?
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
QUALITATIVI (motilità e morfologia).

Salutoni
[#9] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
grazie allora è possibile con l'alimentazione o con degli integratori limitare questo peggioramento?
[#10] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
purtroppo no, bisogna aspettare che vi sia una nuova maturazione spermatozoaria e cioè 90 giorni.

[#11] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno e grazie quindi gli effetti di questi farmaci sono temporanei? dimenticavo di dirLe che mio marito prende per brevi periodi anche il peptazol 40 e la ranitidina e per l'asma il foster 100 microgrammi/6 microgrammi polvere per inalazione (beclometasone dipropionato e formoterolofumarato diidrato) ogni 2/3 giorni. Ora per l'asma ha iniziato una cura che sembra fare effetto con macerato glicerico di ribes nigrum gemme 1 dh della boiron e macerato glicerico viburnum lantana gemme 1 dh. Qualcuno di questi farmaci può danneggiare gli spermatozoi? Grazie
[#12] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
lo vedremo dopo un esame del liquido seminale dopo tre mesi dalla fine della terapia precedentemente citata.

Cordialità
[#13] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno, mi scusi se insisto, ma quindi potrebbero esserci anche danni permanenti con la prima cura di 5+5 giorni, ma gli spermatozoi non si rinnovano periodicamente? E per gli altri farmaci, ci possono essere effetti negativi? E' vero che la maca migliora la motilità degli spermatozoi e anche l'agopuntura? grazie
[#14] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno dottore se mio marito facesse lo spermiogramma ad un mese dalla cura e l'esito fosse buono potremmo stare tranquilli? Mi spiego meglio, gli eventuali effetti negativi della cura sugli spermatozoi si potrebbero già vedere dopo un mese o bisogna per forza aspettare tre mesi?
[#15] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Esatto .."gli eventuali effetti negativi della cura sugli spermatozoi si potrebbero già vedere dopo un mese ..." senza aspettare i tre mesi dalla fine della cura.

Saluti
[#16] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno e grazie, volevo anche sapere se questi altri farmaci hanno effetti negativi sugli spermatozoi: peptazol 40 e ranitidina che mio marito prende a cicli per l'ernia iatale e foster 100 microgrammi/6 microgrammi polvere per inalazione (beclometasone dipropionato e formoterolofumarato diidrato) che prende ogni 2/3 giorni per l'asma Ora per l'asma ha iniziato una cura che sembra fare effetto con macerato glicerico di ribes nigrum gemme 1 dh della boiron e macerato glicerico viburnum lantana gemme 1 dh. Qualcuno di questi farmaci e integratori può danneggiare gli spermatozoi? Grazie
[#17] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore Le scrivo gli esiti dello spermiogramma fatto da mio marito dopo un mese e mezzo dalla fine della cura che Le ho scritto per eradicare l'elicobacter pylori. lo spermiogramma fatto dopo 4 giorni di astinenza: volume 4,5 ml (intervallo riferimento 2-6) ph 8,3 (intervallo riferimento 7-8) globuli bianchi assenti, colore biancastro, viscosità AUMENTATA liquefazione normale, concentrazione spermatozoi 63,0 milioni/mL (intervallo riferimento maggiore 15) mobilità totale 94% (intervallo riferimento maggiore 40) mobilità progressiva 78% (intervallo riferimento maggiore 32) mobilità non progressiva 16%, immobilità 6% morfologia normale 25% (intervallo riferimento maggiore 4) spermatozoi mobili 58,9 milioni /mL (intervallo riferimento maggiore 6) spermatozoi mob. progressiva 49,1 milioni/mL, spermatozoi funzionali 22,5 milioni/mL velocità 43 mic/s (intervallo riferimento maggiore 5) indice di mobilità spermatica 235 (intervallo riferimento maggiore 80) test di vitalità (col. Eosina Y) 95% (intervallo riferimento maggiore 58). I totali per volume sono: spermatozoi 283,6 milioni/Eiac (intervallo riferimento maggiore 39) spermatozoi mobili 265,2 Milioni/Eiac (intervallo riferimento maggiore 16) spermatozoi mobili progressivi 221,1 milioni/Eiac (intervallo riferimento maggiore 12) spermatozoi funzionali 101,1 milioni/Eiac spermatozoi morfologia normale 70,9 milioni/Eiac (intervallo riferimento maggiore 2). Sono molto preoccupata per la viscosità aumentata anche perchè c'è scritto:risultati ottenuti in seguito al pretrattamento con alfa1chimotrispsina a causa dell'eccessiva viscosità del campione. Ha fatto anche la spermocoltura ed è negativa. Rispetto ad uno spermiogramma fatto a gennaio 2015 i parametri sono migliorati tutti tranne il la concentrazione spermatozoi che da 85,2 milioni/ML è scesa a 63,0milioni/ML ma la viscosità era normale. Cosa consiglia? Grazie infinite
[#18] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
ottimo spermiocitogramma, con valori sopra al 50esimo percentile, la viscosità aumentata senza sapere gli altri dati macroscopici e microscopici a poco significato.

Cordialità
[#19] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno e grazie, ma che dati devo indicarLe? I dati dello spermiogramma sono esame macroscopico: volume 4,5 globuli bianchi assenti ph 8,3 colore biancastro viscosità aumentata liquefazione normale. I dati microscopici sono quelli che Le ho scritto su concentrazione, motilità totale, motilità progressiva, motilità non progressiva, immobilità, morfologia normale, spermatozoi mobili, spermatozoi mob. progressiva, spermatozoi funzionali, velocità, indice di motilità spermatica, test di vitalità (colEosina Y) totali per volume.
Quali altri dati servono? Non è un problema il fatto che ci sia scritto: "risultati ottenuti in seguito al pretrattamento con alfa1chimotrispsina a causa dell'eccessiva viscosità del campione"? Serve bere di più per diminuire la viscosità? Grazie
[#20] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
il dato di iperviscosità dovrebbe ridurre la motilità progressiva e invece è migliorata non sembra legato ad un'infezione poiché i globuli bianchi sono nella norma, quindi sarà lo specialista dopo una visita a stabilire se esistono patologie infiammatorie o altro in grado di determinare tale situazione.

Un saluto
[#21] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno e grazie, anche la spermocoltura è negativa e inoltre mio marito ha rifatto l'esame delle feci per vedere se aveva ancora l'helicobacter pylori ed è negativo dopo un mese e mezzo dalla fine della cura antibiotica per l'eradicazione dell'helicobacter per cui non dovrebbe avere infezioni.
Quindi non è un problema che ci sia scritto: "risultati ottenuti in seguito al pretrattamento con alfa1chimotrispsina a causa dell'eccessiva viscosità del campione"? Serve bere di più per diminuire la viscosità? Grazie
[#22] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
la scritta "risultati ottenuti in seguito al pretrattamento con alfa1chimotrispsina a causa dell'eccessiva viscosità del campione" serve per far capire che il biologo a utilizzato tale metodica per ridurre la viscosità e quindi valutare il campione seminale, comunque bere molta acqua non riduce la viscosità seminale.

Prego
[#23] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Grazie, allora cosa bisognerebbe fare per ridurre la viscosità seminale? Visto che il solo parametro fuori norma è la viscosità sarebbe il caso di rifare uno spermiogramma tra un mese? Non è che la cura che Le avevo scritto per eradicare l'helicobacter pylori può aver inciso sulla viscosità? Grazie
[#24] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
Dimenticavo mio marito sta anche facendo l'agopuntura, forse questo ha fatto migliorare gli altri parametri dello spermiogramma, cosa ne pensa? Grazie
[#25] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
penso che se vuole possiamo andare avanti all'infinito, sempre aggiungendo qualcosa di nuovo ...ma intanto i problemi di suo marito rimangono, mentre una visita da uno specialista dedicato a problematiche riproduttive certamente le darà soddisfazione.

Ancora un saluto
[#26] dopo  
Utente 412XXX

Iscritto dal 2016
buongiorno, un'altra cosa: secondo Lei potrebbe essere utili per mio marito fare il mar test? Grazie