Utente 429XXX
Buonasera con mia moglie stiamo cercando di avere un bambino di seguito porto i risultati dello spermigramma ritirati oggi secondo linee guida Who
Ph: 8,1
Fluidificazione < 60
Aspetto: avorio
Viscosità < 2
N spermatozoi/ml 42,54x10^6
N spermatozoi / eiaculato 93,58x10^6
Motilità:
Classe A 5%
Classe B 13%
Classe C 7 %
Classe D 75%
Morfologia:
Spermatozoi normali 22%
Spermatozoi atipici 78% di cui atipici alla testa 60%, atipie della coda 5% spermatozoi con residui citoplastici 13%
Cellule rotonde 8%
Leucociti: nella norma
Elementi della linea germinativa presenti
Vitalità a 60' ( test all'eosina): 75%
Sper-mar-test IgG negativo

Conclusioni : astenozoospermia

Sono dati preoccupanti?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

dall'indagine inviata sembra che i suoi spermatozoi non siano sufficientemente mobili ora bisogna capire con il suo andrologo la causa di questo problema.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore per la tempestiva risposta, le anticipo che prima di fare lo spermigramma ero stato dall'andrologo e mi aveva diagnosticato un varicocele al primo stadio non operabile.
Detto questo cosa mi consiglia di fare?
Secondo lei è impossibile che mia moglie rimanga incinta con un seme di questa qualità?

Grazie e buona serata
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il numero fa ben sperare ma ora deve risentire il suo andrologo e con lui rivalutare tutto il suo quadro clinico.

A proposito del varicocele, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottore Le scrivo in quanto mia moglie lo scorso Settembre 2016 è rimasta incinta ma subito dopo la prima settimana di ciclo poiché le beta non si alzavano ma rimanevano sempre uguali il ginecologo ci ha detto che sarebbe avvenuto un aborto naturale infatti il mese successivo mia moglie ha avuto mestruazioni abbondanti.
A Fine Novembre mia moglie lamentava sempre un fastidio alla tuba dove c'era stato il concepimento da ecografia il Ginecologo vedeva un leggero ispessimento ma senza dare peso alla cosa diceva che si sarebbe risolta da sola eventualmente avremmo potuto fare un isterosalpingografia con liquido di contrasto. L'esame si sarebbe dovuto fare ieri ma la ginecologa del centro ha fermato il tutto perché si poteva incorrere in infezioni e ci ha proposto una ecografia interna ( fissata per domani)per poi procedere a un asportazione della tuba in laparoscopia.
Ora mi chiedo e le chiedo ma è l'unica via possibile? Si sarebbe risolto tutto con un raschiamento post-aborto?
Perché il ginecologo ci ha prescritto un esame che poteva portare a gravi conseguenze? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da quello che ci scrive si può intuire che ci sia stata una gravidanza extrauterina con tutte le problematiche relative e connesse a questa situazione clinica.

La diagnosi a volte non è semplice ma i consigli ricevuti sono condivisibili.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Grazie Dottore per la risposta, quello che volevo chiederLe è sapere se in questi casi l'unica via sia quella di rimuovere la tuba e perdere il 50% di fertilità oppure ci sono altri metodi che salverebbero la tuba?

Grazie e buona giornata
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente, in questi casi, si procede alla rimozione della tuba interessata perché completamente danneggiata e difficilmente può riprendere la sua regolare funzionalità.

Ancora un cordiale saluto.