Utente 890XXX
Buongiorno, da circa 7 anni la spalla dx presenta un rigonfiamento che aumenta
nel tempo quindi mi sono deciso e mi sono sottoposto a RX e RM con e senza liquido di contrasto esito RX nella norma esito RM in sintesi: voluminosa formazione nodulare multilobulata a margini netti 10x14 cm localizzata nel contesto muscolo deltoide e adiacente posteriormente al muscolo tricipide in sretta contiguita' con corticale ossea diafisi omerale che appare integra. Le catatteristiche iconografiche iperintensita T1, ipointensita' STIR e assenza di impregnazione contrastografica dispongono in prima ipotesi per LIPOMA cosigliano valutazione chirurgica e istografica. Cortesemente chiedo a quale specialita' di chirurgia e' meglio rivolgersi per una definitiva soluzione del problema.Chirurgia della spalla per eventuali interventi connessi?? In attesa ringrazio e saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La prima cosa da fare e' rivolgersi al suo Medico di Famiglia. Poiche' quanto lei ci scrive lascerebbe supporre che l'articolazione della spalla non e' compromessa, le verra' certamente prescritta una visita specialistica da un chirurgo generale. Quest'ultimo, dopo adeguata valutazione delle immagini che lei ha gia' eseguito (soprattutto della Risonanza Magnetica), probabilmente le proporra' la rimozione chirurgica del sospetto lipoma, sottoponendola ad eventuali accertamenti pre-operatori e indicandole la procedura piu' idonee al caso. Eseguito l'intervento, il chirurgo disporra' probabilmente anche l'esecuzione dell'esame istologico definitivo sulla neoformazione asportata.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 890XXX

Iscritto dal 2008

Egregio dott. Stefano Spina rigrazio per l'attenzione e cordialmente saluto