fsh  
 
Utente 424XXX
Gentili dottori ormai sono più volte che controllo i livelli ematici di testosterone,lh ed fsh e puntualmente a detta dei medici che li controllano sono apposto,ora però la mia domanda è:
1)Come è possibile che gli esami ematici sono nella norma ma io ho sempre sintomi da carenza di testosterone (erezioni diminuite di dimensioni,evidentemente perdita di tono muscolare,lipomastia,cute sottile e secca)?

2)è possibile che abbia bisogno comunque di una supplementazione dall esterno di testosterone nonostante gli esami siano nella norma? o meglio è possibile trovare un medico che mi prescriva qualcosa per aumentare il testosterone nonostante gli esami risultino sempre nella norma?

3)come mai gli esami ematici sono normali (e quindi anche lh ed fsh) ma poi allo spermiogramma mi risulta oligoastenospermia?.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se gli esami ormonali sono nella norma compreso il testosterone, non vi è certamente l'indicazione a prescriverlo e se qualcuno lo facesse se ne assumerebbe tutte le responsabilità.

la oligoastenospermia può dipendere da tante altre cause che vanno ricercate dallo specialista con esami specifici.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Dottore ma può succedere che un paziente con esami nella norma abbia comunque bisogno di una supplementzione di testosterone? Gli esami ormonali ematici sono sempre attendibili?
Mi faccio tutte queste domande perché io a livello fisico ho tanti sintomi collegati con una carenza di testosterone ma poi gli esami puntualmente la smentiscono ed i medici da cui sono stato anche se molto perplessi sulla situazione non se la sentivano di prescrivermelo.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

La determinazione del testosterone ha una variabilità fino al 30% rispetto al valore riscontrato, ma i valori degli altri ormoni (LH, estradiolo, SHBG) possono far capire se il valore del testosterone e' corretto.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Dottore questi sono gli ultimi risultati degli esami che ho effettuato :

Testosterone: 5.30 ng/ml (3.0-12.0)

Lh: 5.1 mu/ml (2.8-6.8)

Fsh: 1.5 mu/ml (1.3-11.8)

17b estadiolo: 52.8 pg/ml (1-56)

Shbg: 22.7 nmol/l (20.0-70.0).

Secondo lei dottore,con questi risultati ma con sintomi evidenti di carenza potrei aver bisogno comunque di una supplementazione di testosterone o qualcosa che me ne stimoli la produzione endogena?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
direi di no, infatti gli esami rientrano ampiamente nella norma.

Ancora cordialità
[#6] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Ok.....dottore ho un ultima cosa da chiederle:
È vero che il ciproxin può dare problemi alle ossa e ai tendini solo nei bambini? Il mio medico me l ha prescritto per una cistite e mentre me lo stava prescrivendo gli ho detto che faccio attività fisica intensa e lui mi ha detto di stare tranquillo che non avrei avuto problemi perché non sono più ne bambino e ne adolescente. Grazie ancora codiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
il danno tendineo è un effetto indesiderato molto raro e comunque si può presentare ad ogni età.

Ancora cordialità