Utente 890XXX
Salve a tutti,
ho visitato il Vs. sito ed ho letto attentamente domande di altre persone che riguardano il mio "problema", ma nno ho trovato la giusta soluzione. Ho bisogno di capire.
Il glande del mio pene non si scopre quasi per nulla, se per scoprire sintende che la pelle deve arrivare fin sotto il glande sia quando il pene è a riposo che in erezione.
Da cio che ho letto altre volte, molti parlano che quando il frenulo è corto, alcuni sentono del dolore causata dalla erezione. Nel mio caso non ho mai avvertito dolori durante un'erezione, anche in quelle molto forti. Premetto che non ho esperienze sessuali, al momento decisivo non vorrei fare figuracce oltre a quella della inesperienza. L'ultima mia ragazza, l'estate scorsa, invece di avere rapporti completi preferiva masturbarmi, in quell'occasione ho sentito dolore, perchè portava la pelle troppo in basso e quindi col pene in erezione certo che il dolore l'ho avvertito.
Inoltre ho notato che ci sono periodi che facilmente ritiro indietro la pelle dal glande, senza che si scopra molto, altre volte noto che la pelle sia più spessa delle altre volte e faccio faitca anche a scoprire come sempre per urinare. Com'è possibile?
Spero che non si tratti di dover avere operazioni di frenuloplastica o circoncisione. Ho letto che dopo quei tipi di intervento il glande resta scoperto, immagino in quel caso il fastidio causato col contatto dello slip.
Vi ringrazio per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto racconta e' palese che no puo' certo rimanere in tale situazione che e' foriera di sofferenze e limitazioni in occasione del primo coito.Aldila' di cio' ho la sensazione che vi sia anche un problema infettivo/infimmatorio a carico del prepuzio,per cui una vsita andrologica e' ineludibile.Cordialita'.