Utente 124XXX
Salve, la mia ragazza ha rimosso un dente del giudizio inferiore in via preventiva dato che ha avuto un ascesso in tale dente un mese prima. L'estrazione è avvenuta senza problemi e non ha richiesto tagli. Una volta estratto, la ferita non stata chiusa con punti di sutura, ma lasciata aperta. Sono vari giorni che quindi è presente un dolore pulsante alla base della ferita che costringe a prendere antiinfiammatori come in questo caso Voltfast (prescritto dal dentista). Ci siamo informati dal dentista piu volte ma dice che avere dolore è normale, il problema è che è persistente e senza antidolorifico non è sostenibile. E' davvero necessario continuare così con soli antiinfiammatori e aspettare che migliori?

Potrebbe verificarsi un'infezione grave avendo la ferita aperta nella gengiva?
Dal momento che non ho risposte molto chiare dal dentista ho voluto chiedere una seconda opinione sul come "di prassi" si affronta un problema simile e se è normale il persistere del dolore in questi casi e per quanto tempo. Sono ormai 5 giorni.

grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Normalmente la ferita andrebbe suturata per evitare
contaminazioni di cibo e sopraggiunte infezioni:
il mio consiglio è di eseguire sciacqui con Clorexidina 0,20%
più volte al giorno ed aggiungere antibiotico( se non è
allergica all'amoxicillina, consiglio amoxicillina 875mg+
ac.clavulanico 125 mg x due volte al di').
Se non migliora,eventuale lavaggio dell'alveolo con
H2O2.....(fatto dal dentista....)
Buona Giornata