Utente 126XXX
buonasera ho 41 anni, sportivo, pratico 3/4 volte a settimana tennis a livello semi agonistico. Ho appena fatto visita agonistica con ecg sotto sforzo, polmoni e urine. Tutto ok.
Tutti gli anni faccio ecocardiogramma per mio scrupolo . Questi gli esiti : ridondanza dei lembi mitralici con lieve prolasso del lam determinante minimo rigurgito. Tutti i medici mi dicono che non è nulla, Anzi tutti mi consigliano di fare eco ogni 2 anni. io preferisco annualmente. Pulsazioni a riposo 58/60.
Ultimamente mi capita di sentire per qualche minuto un grosso bruciore in un punto fisso, circa 4 cm dallo sterno leggermente a sinistra. Dopo poco passa.
Mi capita anche di sentire una sensazione strana come di leggero movimento o sfarfallio di qualcosa all'interno del petto altezza sterno .
Grazie saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se la prova da sforzo e' risultata negativa non vedo motivi di preoccupazione, specie se tale "bruciore" compare indipendentemente da sforzi.
per cio' che riguarda lo "sfarfallio" provi a palparsi il polso in quei momenti per avvertire se il battito fosse regolare o meno.

Arrivederci


cecchini
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera e grazie della celere risposta.
In ordine: assolutamente non avviene sotto sforzo, avviene periodicamente ma senza cause scatenanti.
Si ho fatto quella prova ma i battiti risultano regolari.
Cosa potrebbe essere il bruciore? Ieri mi è successo dopo aver fatto un rutto perchè mi sentivo molta aria nella parte superiore dell'addome.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' probabile che lei abbia un problema gastroesofageo, che il suo medico potrà' confermarle e curare.

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore , in effetti fin da quando ero piccolo soffro di reflusso. La cosa che mi sembra strana è che il bruciore è in un punto fisso all'altezza del petto sopra lo sterno, lo stomaco non è più sotto?
A questo punto quello che io sento vibrare potrebbe essere lo stomaco o l'esofago?
grazie ancora della sua disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il dolore da reflusso gastrico esofageo simula spessissimo il dolore cardiaco per localizzazione ed irradiazione

Se proseguisse , prima di intraprendere terapia idonea esegua una gastroscopia . NOiosa ma indispensabile

Saluti

Cecchini