Utente 528XXX
Gentili dottori, mi rivolgo a voi perchè da mesi ormai soffro di un disturbo che mi inpensierisce non poco.
A seguito di un forte dimagrimento ho effettuato con la mia estetista più cicli di massaggi.
Un giorno massaggiandomi l'estetista si accorgeva che a livello dell'inguine i linfonodi risultavano ingrossati e mi invitata a parlarne con il mio medico.
Il mio medico mi prescriveva esami del sangue ed ecografia inguinale (ne ho effettuate 2 a distanza di 6 mesi l'una dall'altra) ed anche un' ecografia addominale.
Gli esami del sangue sono risultati completamente negativi come negativa era l'ecografia addominale, mentre l'ecografia inguinale evidenziava diversi linfonodi reattivi con ilo bene disegnato e diametro entro i 13 mm.
La dottoressa che ha effettuato le ecografie mi ha tranquillizzato come ha fatto il medico curante, ma ora dopo 7 mesi ho ripreso i massaggi e sento i linfonodi doloranti con sensazione di bruciore.
Ora mi chiedo può il massaggio aver prodotto questa situazione voi cosa ne pensate?
Per il resto sto bene non accuso nessun altro sintomo e nemmeno febbre.
Spero mi risponderete al più presto....grazie anticipate....per il tempo che vorrete dedicarmi.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
stia tranquilla più che ai massaggi è dovuto al forte dimagrimento ed i linfonodi sono più evidenziabili.

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm