pelle  
 
Utente 429XXX
Buonasera,
Circa un mese e mezzo fa ho riscontrato un'anomalia al mio pene. Dopo aver avuto un rapporto sessuale forte ed intenso il pene si è gonfiato e la pelle è diventata viscida, gommosa. Pensavo fosse una cosa normale dovuta alla forte intensità del rapporto. Successivamente dopo la prima volta ho avuto un altro rapporto e fu tutto ok ma il giorno seguente di nuovo si presentò il problema. Oggi, dopo un mese e mezzo, presenta ancora lo stesso problema anche dopo una semplice masturbazione. La pelle da quel giorno è sempre rimasta viscida e gommosa, con piccole differenze giornaliere. In generale non ho notato miglioramenti, anzi, forse qualcosa è peggiorato. Inoltre ho la sensazione di avere pelle in eccesso quando lo scopro ma anche quando non lo scopro con un lieve dolore nella parte sinistra dell'asta, come se si fosse rotto un qualche capillare. Infine ho come una macchiolina scura lungo la parte posteriore dell’asta del pene ma non so se sia legata al problema descritto.
Grazie in anticipo per il consulto.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso, senza poter vedere, penserei ad un difficoltoso riassorbimento linfatico post erettivo che comporta un rigonfiamento del prepuzio,ancorchè abbondante.Credo che solo una visita diretta possa dirimere la diagnosi ed indirizzare una terapia, probabilmente chirurgica, a carico del prepuzio e/o del frenulo.Cordialità.