Utente 430XXX
Buonasera,
A seguito di infortunio, mi è stato regolarizzato il dito che si è strappato all altezza della metà dell unghia.
Pur non coinvolgendo la parte ossea, nell intervento mi è stato limato per consentirne la sutura e la radice unguale non è stata rimossa.
Il risultato è un dito prossimo alla lunghezza del mignolo e, pur essendo ancora in convalescenza, domando se a distanza di tempo si possa pensare ad un intervento ricostruttivo per evitare di eliminare l unghia.
Andava fatto già in fase di prima operazione?
Qualora fosse possibile, quanto tempo dovrebbe passare prima di tentare questa via migliorativa?
[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

in caso di amputazione apicale di parti molli generalmente è indicata la ricostruzione dei tessuti molli (polpastrello) con lembi locali. Se è stato sottoposto ad intervento di regolarizzazione le sconsiglio interventi per ripristinare la lunghezza della falange ungueale.

Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Una ricostruzione parziale che controindicazioni potrebbe avere?
Avendo eseguito l intervento da appena 20 giorni, resta in forse la valutazione sul mantenimento anche della radice unguale. Lei cosa suggerisce?
Su un trauma di questa tipologia, senza interessamento osseo, ci si sarebbe dovuti muovere come primo intervento in altro modo?
[#3] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ripristinare la falange ungueale con un innesto osseo e la copertura con un lembetto cutaneo locale, vista la radicalizzazione già effettuata, potrebbe non esitare positivamente. Come le ho spiegato l'indicazione nelle amputazioni apicali distali alla lunula ungueale e senza interessamento osseo è la ricostruzione cutanea con lembo omodigitale.

Cordiali saluti,
[#4] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2016
Quindi è stata effettuato corretto Step o si poteva intervenire diversamente per non compromettere la lunghezza?