sfera  
 
Utente 370XXX
Gentili utenti,

da circa un mese sono in terapia per alopecia androgenetica. Dopo visita specialistica dermatologica, ho cominciato ad assumere 1 mg di finasteride al giorno come indicato dal medico. In sede clinica sono stato correttamente informato sulla possibilità di effetti collaterali del farmaco e sulle possibili interazioni sulla sfera sessuale. Bene, sin dai primi giorni dall assunzione ho notato una sensibile riduzione della gittata, del volume e della densità dell'eiaculato (che appare più acquoso), oltre a sporadiche agglutinazioni o concentrazioni in grumi. Ho dunque informato il dermatologo, che mi ha rassicurato sul fatto che questo è uno degli effetti collaterali più comuni del farmaco, e che non avrei dovuto avere patemi di sorta nel continuare la cura. Per scrupolo vorrei sentire un'altra campana. Che ne pensate voi?

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Pensiamo sia il caso di fare uno spermiogramma
[#2] dopo  
Utente 370XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dott. Cavallini,

grazie per la tempestività della risposta. Ma per fare uno spermiogramma dovrei prima sospendere la cura?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No lo faccia così poi si vede