asma  
 
Utente 319XXX
Vivo in Inghilterra e a 8 mesi è stata diagnosticata a mia figlia l'asma bronchiale. Diverse volte siamo finiti in ospedale x insufficienza respiratoria nonostante l'uso di broncodilatatore e cortisone. Adesso mia figlia ha 2 anni e usa quotidianamente Flixotide 50 (2 puff al mattino e 2 la sera), in più ricorriamo all'uso di Montelukast appena inizia a colarle il naso e al Ventolin quando inizia il broncospasmo.
Nonostante tutto 3 settimane fa siamo dovuti correre in ambulanza in ospedale a causa del livello di ossigeno basso e perché dopo la somministrazione di Sintredius (5mg in fiala) il broncospasmo non passava.
Mi è stato consigliato da alcuni amici in Italia l'uso di immunostimolanti e in particolare di Oscillococcinum. E nonostante abbia comprato i granuli della Boiron, non mi sento di usarli senza parere di qualche persona specializzata visto che mia figlia usa quotidianamente Flixotide 50 e all'occorrenza quello sopra descritto. Ho chiesto pareri ai medici di qui e ad una pediatra di riferimento in Italia ma la loro risposta è stata "non li uso" o "non credo all'omeopatia".
Spero che qualche medico qui possa essermi d'aiuto.

Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Antonio Silvestri
24% attività
4% attualità
12% socialità
ASTI (AT)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
In questo caso più che mai devo esortarLa a scegliere un pediatra di fiducia,a mio avviso che aplichi terapie non convenzionali.Per quanto riguarda oscillococcinum mi sembra inutile e certamente non tossivco. Il bambino va studiato con cura e forse se adatte si applicheranno terapie immunstilolanti ,probabilmente con citochine
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della sua risposta anche se qui la figura del pediatra non é uguale a quella italiana. Si va dal pediatra solo se il medico curante ritiene opportuno la visita presso lo specialista. Poi trovare un pediatra che sia anche specializzato in omeopatia é come trovare un ago in un pagliaio. Se dovessi decidere di richiedere una visita presso un omeopata andrei privatamente e credo che la cifra sarebbe anche abbastanza alta.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Silvestri
24% attività
4% attualità
12% socialità
ASTI (AT)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
Purtroppo i medici non convenzionali non sono convenzionati al SSN. Ma se chiede cure alternative deve cercare uno di loro: omotossicologo o omeopata o medico che esercita cure integrate.Non si illuda di potere avere on line pareri profondi in questo senso..mi dispiace