Utente 341XXX
salve, sono una donna di 67 anni, a 50 anni ho avuto un glaucoma, sono stata operata e non ho seguito poi nessuna cura visto il glaucoma è sparito.
Il cardiologo mi ha prescritto una cura antiipertensiva con coaprovel 300 mg/12,5 e libradin 10 la sera.( il cardiologo è a conoscenza della mia storia clinica). Siccome ho letto nel libretto illustrativo che puo causare glaucoma e problemi alla vista ( a differenza della zoprazide che prendevo prima ma che non riusciva a controllarmi bene la pressione, che diceva solo 'offuscamento di vista'), vorrei sapere se nel mio caso esiste un rischio glaucoma per cui sarebbe il caso di cambiare farmaco. Insomma è vero che il sartano rispetto all'ace inibitore induce un rischio maggiore al livello oculare? grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sua domanda
Vorrei sapere se nel mio caso esiste un rischio glaucoma per cui sarebbe il caso di cambiare farmaco.
Insomma è vero che il sartanicoo rispetto all'ace inibitore induce un rischio maggiore al livello oculare?


risposta
in teoria SI , ma il suo medico di base ed il suo medico curante oculista dovranno collaborare per scegliere la terapia piu’ idonea per i suoi occhi e per il suo cuore

BUONA DOMENICA



MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.