Utente 389XXX
Salve gentili medici mi rivolgo a voi per una problematica abbastanza ricorrente che riguarda i miei occhi premettendo che non porto lenti. È da un po' di tempo che spesso accuso un fastidio agli occhi come quello prodotto da un corpo estraneo, poi mi guardo allo specchio attentamente con la lucina e vedo delle bollicine piccolissime e acquose di colore giallino chiaro lungo la rima cigliare ( la parte dove solitamente si applica la matita occhi). Mi succede sia sulla parte superiore che inferiore e le ho osservate sia all'occhio destro che a quello sinistro, di solito me ne viene su una alla volta ma puó capitare che me ne vengano su piú di una contemporaneamente. Quando le tratto con Pensulvit tendono a scomparire ma sento che quella pomata mi irrita molto l'occhio ( mi diventa rosso e brucia). Ho già prenotato una visita da un vostro collega ma vorrei sapere di cosa potrebbe trattarsi. Ultimamente mi scompaiono e tornano in men che non si dica, escludo possa essere il trucco perché ne ho sempre fatto uso anzi ultimamente mi trucco poco (circa una volta a settimana). Cosa potrei fare? Vorrei soprattutto prevenirle e far si che non si ripresentino più! Dovrei fare qualche lavaggio particolare?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mia giovane amica
sono secrezioni (dure) della ghiangola di Meibomio o meglio di tutti i dotti delle ghiandole di meibomio.
Una pomata antibiotica perche’?
Solo se ci fosse una componente batterica, mentre qui mi pare non abbiamo una secrezione catarrale.
Visto la sua giovane eta’ mi permetto di suggerirle di corregere la sua dieta, non truccare il margine del bordo libero palpebrale con la matita e favorere la liberazione dei dotti delle ghiandole di meibomio con piccoli massassi o con pezzoline calde la sera.
E’ una serie di manovre importanti che deve abituarsi a fare per non andare incontro ad una sindrome dell’occhio secco di natura evaporativa.
Se riesce su youtube digiti LIPIFLOW e si goda i primi 2 minuti del video molto esplicativi sulla sua patologia e sulla funzione delle ghiandole di meibomio...solo i primi 2 minuti poi c’e’ la descrizione dello strumento

buona domenica

SUO LUIGI MARINO
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dottore la ringrazio per la risposta ben esaustiva che mi ha dato e per aver inteso appieno ciò che mi succede. Ho appena visto il video e mi è tutto più chiaro, in questo momento le "bollicine" che avevo sono sparite e per prevenirle prenderò le misure che mi ha indicato. La ringrazio nuovamente. Le auguro una buona serata.