Utente 202XXX
Buonasera,
da qualche giorno sento un fastidio, alla palpazione un dolore, nella zona che si trova sotto le ultime costole a sinistra dell'addome, premendo con le dita verso l'alto.
Somatizzo molto sull'intestino e non nego che per qualunque preoccupazione corro subito in bagno.
Non sono abituata ad assumere peperoncino e, dopo averne mangiato un po' a pranzo, l'altroieri ho avuto degli episodi di diarrea, dalla sera stessa ho iniziato a sentire una sensazione di fastidio nella zona descritta sopra, specialmente alla palpazione. Devo anche ammettere di aver alzato un peso con sforzo, quindi non so se possa esserci qualche correlazione. Ieri mi sono recata in pronto soccorso dato che i sintomi non passavano, mi hanno palpato l'addome, fatto le analisi (emocromo-analisi del siero/plasma) e sono risultate nella norma tranne che per:
GLOBULI ROSSI 4.13 (4.2-5.5)
EMATOCRITO 36.7 (37.0-47.0)
CREATININA 0.69 (0.72-1.31)
(globuli rossi ed ematocrito sempre avuti leggermente più bassi)
Mi hanno rimandata a casa dopo una flebo con artrosilene, buscopan e zantac dicendomi di avere colite spastica, quindi una infiammazione a livello della flessura splenica.
Fino ad ora mai sentito un fastidio del genere, attualmente alla palpazione, spingendo verso l'alto con le dita sotto le ultime costole, mi corrisponde al fianco delle costole e dietro la schiena; da ferma va e viene, e sento un senso di gonfiore pesantezza in quell'area, doloretti tipo muscolari ma interni quando mi muovo e mi siedo, non sento dolore ai respiri profondi. Non mi sembrano coliche e non vado al bagno dall'altro ieri (giorno della diarrea).
Non hanno detto nulla a proposito della milza tranne che non è il mio caso, ma non riesco a togliermi il pensiero che possa esserci qualche problema con lei, specialmente dopo lo sforzo che fatto, anche se al momento dello sforzo non ho avuto nessun dolore particolare.
Cosa ne pensate?
Grazie mille.
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
gentile signorina la sua sintomatologia fa pensare ad una colite spastica accentuata dalla diarrea manifestatasi alcuni giorni fa.
Se lei ha spesso fastidi di questo genere varrebbe la pena assumere dei probiotici per normalizzare la flora batterica (tipo entero balance della Swisse o similari). Se lei presenta una intensa somatizzazione intestinale difficilmente se ne potrà liberare, ma con particolare attenzione alla alimentazione (tenga un diario per ricordare tutte i cibi che le hanno dato fastidio ed anche la situazione emotiva che era presente al momento). In questo modo può fare più attenzione ed evitare situazioni critiche, come il peperoncino ecc. per il resto stia tranquilla perchè come le hanno detto al pronto soccorso non ha nulla da temere. cari saluti
gerunda

gerunda.giorgioenrico@unimore.it
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio vivamente per la sua gentilezza, per la risposta esaustiva e i suoi consigli.
Le auguro una buona serata!
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
8% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Grazie. Buona serata